Ristorante toscano

108 in Italia
Le carni, i salumi, la pasta, il pesce sono ingredienti che caratterizzano il menù di un ristorante toscano, che naturalmente varia a seconda della città: a Livorno sarà più facile trovare un caciucco e a Firenze una rinomata fiorentina. La cucina toscana è fatta di sapori forti e ruspanti, di carne, di vini corposi e di una piccola pasticceria a base soprattutto di biscotti secchi. Un ristorante toscano di lusso - come anche spesso le trattorie - si accompagna spesso a una vista panoramica; adagiato sulle colline del Chianti, in riva al mare nella zona costiera, nel centro storico di una città, offre sempre un'esperienza suggestiva oltre a una cucina prelibata.

Andando nel dettaglio, cosa possiamo trovare all'interno della carta-menù di un ristorante toscano? Quali pietanze dobbiamo scegliere per assaggiare e apprezzare pienamente il sapore di questo territorio dell'Italia centrale? Ecco una serie di specialità toscane da non perdere, per conoscere e gustare la cucina toscana.

Ristorante toscano nella tua città

Il menù di un tipico ristorante toscano

  • Bistecca alla fiorentina: chi ama la carne non può perdersi questa specialità del capoluogo toscano, molto semplice e apprezzata da turisti e gente del posto. Viene scelto un buon taglio di carne e cotto alla brace, e infine spolverato di pepe e (se lo si desidera) con qualche gocciolina di succo di limone;
  • Panzanella: pane, cipolla e basilico sono gli ingredienti base di questo piatto, che ha diverse varianti che prevedono l'aggiunta anche di pomodori e cetrioli;
  • Pici: varietà di pasta che assomiglia a grossi spaghetti, ma fatti a mano, tipica della val d'Orcia;
  • Pappa al pomodoro: un piatto povero e storico (e gustosissimo) a base di ingredienti semplici ed economici come pane raffermo, olio d'oliva e pomodoro. Si può aggiungere anche aglio ed eventualmente peperoncino. Il pane viene messo a mollo con il pomodoro e ammorbidito, in quanto la pappa si mangia con il cucchiaio;
  • Ribollita: zuppa di pane raffermo a cui vengono uniti fagioli, cavolo nero e cipolla;
  • Lardo di Colonnata: tipico salume della zona di Massa Carrara. Il segreto è la stagionatura, che può arrivare fino a 10 mesi. Di solito viene servito con fette di pane e un bicchiere di vino;
  • Lampredotto: salume tipico della cucina fiorentina, a base di una parte dello stomaco bovino. Nello street food viene servito sotto forma di panino;
  • Caciucco: è la tipica zuppa di pesce livornese, sempre dalle origini povere. È a base di polpo, seppie, calamari, scorfani, cozze, vongole, cicale, palombo, a cui possono essere aggiunti salsa di pomodoro e pane abbrustolito;
  • Cantucci: biscotti secchi alle mandorle, originari di Prato, da intingere tradizionalmente nel vin santo.
Senza dimenticare i vini toscani, celeberrimi come gli itinerari del vino e le cantine da visitare e dove effettuare degustazioni. Il territorio dà vita a varietà rinomate come il Sangiovese toscano, il Brunello di Montalcino, il Vernaccia di San Gimignano e ovviamente il Chianti, vino prodotto nelle colline famose in tutto il mondo, che offrono anche splendidi paesaggi ricchi di viti e olivi. Il vin santo è una particolare varietà di vino, prodotto da uve appassite dopo la raccolta. Di solito si accompagna al dessert.

Ristorante toscano: ti potrebbe interessare

Trova il ristorante toscano più vicino a te su PagineGialle

Cerchi un ristorante toscano dove assaggiare la ribollita o la fiorentina? Hai voglia di mangiare un piatto di pici accompagnato da un buon vino locale? PagineGialle ti offre una lista completa e aggiornata di indirizzi dove trovare i posti migliori, recensiti dagli altri utenti. A corredo troverai anche le pratiche mappe per raggiungere la destinazione prescelta.

Ristorante Toscano: ricerche correlate