PagineGialle

Trova aziende e professionisti

Guida di Roma: aziende, servizi e comuni

Quintessenza del concetto stesso di città, Roma oggi è un enorme crogiolo di storia e cultura millenaria, di infinite possibilità commerciali e enogastronomiche. L'enorme centro storico brulicante di vita e di turismo, così come le zone più lontane dal centro, rappresentano uno scenario unico al mondo così come un'opportunità assolutamente insostituibile per conoscere e apprezzare le mille sfaccettature della cultura italiana e capitolina.

Cosa vedere a Roma: musei e monumenti

Roma possiede innumerevoli centri di interesse culturale così come moltissime aree archeologiche di grande interesse. Anche a livello di offerta museale Roma è tra le prime città del mondo e possiede alcuni gioielli assolutamente imperdibili anche se si trascorrono nella capitale italiana pochi giorni o poche ore.

Villa Borghese è uno dei parchi più conosciuti e curati della Capitale. La sua ampia area verde comprende esempi di moltissimi tipi giardini, a partire da quelli in stile inglese fino ai meravigliosi giardini all'italiana. Ad abbellire il parco concorrono anche numerosissime fontane, laghi e corsi d'acqua. La Galleria Borghese è uno dei principali musei della capitale e ospita dipinti di valore inestimabili eseguiti da Raffaello, Tiziano, Caravaggio e sculture di rara bellezza realizzate da Gian Lorenzo Bernini e dal Canova.

I Musei Capitolini racchiudono l'essenza dell'arte che celebra la grandezza e la storia di Roma e rappresentano il primo museo al mondo di moderna concezione. La fondazione dei Musei Capitolini risale al 1471, anno in cui Papa Sisto IV fece dono alla città di alcuni bronzi del Laterano. Nei Musei Capitolini è possibile ammirare il simbolo per eccellenza della città e della storia di Roma, la Lupa Capitolina che allatta Romolo e Remo, nonché il bronzo originale del monumento equestre di Marco Aurelio la cui copia oggi è posta nella piazza del Campidoglio, antistante al Museo.

Le guide di Roma per categorie

Le ricerche più frequenti di Roma

Dove mangiare a Roma

La cucina romana è semplice, gustosa ed economica ma c'è sempre il pericolo di incappare nei classici ristoranti per turisti. Hosteria Mimi e Cocò è un ristorante di cucina tipica romana che si trova in pieno centro di Roma e offre piatti semplicissimi preparati con estrema cura. Assolutamente da provare è la cacio e pepe, un primo piatto modestissimo ma di grande gusto, e l'amatriciana, che va tassativamente preparata con i bucatini.

Tonnarello è uno dei migliori ristoranti di Trastevere sempre molto affollato a pranzo e a cena ma che ripaga completamente l'attesa con piatti estremamente gustosi e dolci preparati in casa (menzione particolare per il tiramisù in bicchiere). Tonnarello è rinomato principalmente per la carbonara, che qui viene preparata nel pieno rispetto della tradizione e della sapienza gastronomica romana.

Le coppiette in cerca di intimità e dolcezza potranno invece dare un'occhiata alla classifica dei ristoranti più romantici di Roma. Chi resta nella capitale abbastanza a lungo da concedersi una pausa dolce tra un museo e l'altro non può lasciarsi scappare l'opportunità di assaggiare il famoso tiramisù di Pompi, famosissima pasticceria rinomata in tutta la città e che è specializzata nella preparazione di vari, freschissimi tipi di tiramisù che faranno la gioia di tutti i golosi.


Le località più cercate