Guida di Ardea: aziende, servizi e comuni

Ardea è una piccola località in provincia di Roma che vanta origini antichissime. Secondo alcuni ritrovamenti infatti quest'area fu abitata fin dalla prima Età del Ferro, prima di diventare un’importante colonia romana. Oggi questa destinazione è molto apprezzata anche dal punto di vista naturalistico per i suoi 10 chilometri di spiaggia: ecco quali sono le principali attrazioni da non perdere.

Le ricerche più frequenti di Ardea

Che cosa vedere ad Ardea tra storia e arte

Ad Ardea le attrazioni da non perdere sono la chiesa di Santa Maria e la chiesa di San Pietro Apostolo, ma non mancano anche i siti archeologici come Castrum Ini che è situato alla foce del fiume Incastro. I reperti dimostrano la presenza di un insediamento urbano di consistenti dimensioni e ben organizzato, grazie a cisterne per il rifornimento idrico. Un’altra tappa molto apprezzata sia dai romani che dai turisti sono inoltre i Giardini della Landriana, dei giardini disegnati da Russel Page, celebre architetto di paesaggi, in cui godersi un po’ di meritato relax.

Per gli amanti dell’arte un altro tesoro è il Museo Manzù di Ardea che è uno dei quattro musei collegati alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, sottolineando il legame importante tra questa cittadina in provincia di Roma e l’artista bergamasco. Nelle sale sono raccolte più di 80 opere, quasi tutte in bronzo, e 330 disegni e incisioni, realizzati nel periodo dal 1927 al 1984. Questo spazio culturale è molto vivo e aperto al territorio e ogni anno attira molti appassionati d’arte italiani e stranieri.

La spiaggia di Ardea

Un altro aspetto che rende Ardea una destinazione molto apprezzata dai romani e dai turisti in generale è la presenza di una splendida spiaggia di oltre 10 chilometri di lunghezza. In questa zona sono presenti molti locali, bar e ristoranti in cui concedersi un piacevole weekend di relax in riva al mare. Nei mesi di luglio e agosto sono tantissimi gli abitanti di Roma che scelgono Ardea come meta per il weekend, proprio per questo motivo, se non si amano la confusione e la folla, è consigliabile recarsi in Marina o durante la settimana o nei restanti mesi dell’anno.

Cosa mangiare ad Ardea

Questa località offre moltissimi eventi e manifestazioni folcloristiche tra cui i santi patroni Pietro e Paolo che vengono festeggiati a fine giugno e la celebre festa di San Lorenzo che si festeggia in agosto. Non solo tradizione, ma anche buon cibo: ad Ardea puoi assaggiare i migliori piatti della cucina romana che sono un tripudio di gusto e profumo. I primi più apprezzati sono gli spaghetti alla gricia, all’amatriciana e alla carbonara, mentre tra i secondi spiccano la coda alla vaccinara, l’abbacchio e la trippa. 
Per i piatti di pesce invece è sempre bene seguire la stagionalità: in primavera ed estate le ricette tipiche sono a base di mazzancolle, seppie e ombrine, mentre in autunno e inverno spiccano i polpi, le spigole e i cefali. Tra i ristoranti più apprezzati di Ardea ci sono il Ristorante Pizzeria La Tavernetta e il Ristorante La Lanterna.

Le località più cercate