Guida di Cortona: aziende, servizi e comuni

Situata al confine tra la Toscana e l'Umbria, Cortona fu un centro etrusco di grande importanza storica e strategica. Oggi ospita uno dei più grandi e apprezzati musei della civiltà etrusca ed è in un punto assolutamente strategico per raggiungere rapidamente un gran numero di città d'arte di grande interesse. Situata nel cuore della Val di Chiana, a livello gastronomico Cortona è famosa per l'allevamento e la lavorazione della carne di chianina, pregiatissima e molto apprezzata in tutta la penisola. Molto famosa e radicata sul territorio è anche la tradizionale lavorazione della ceramica.

Le ricerche più frequenti di Cortona

Cosa visitare Cortona

Il nome di Cortona deriva dall'etimo che indica una città fortificata, ovvero cinta di mura protettive. Eretta a oltre 500 metri sul livello del mare, permetteva un controllo totale delle terre ai piedi del colle su cui venne costruita, costituendo per moltissimo tempo un centro commerciale e militare di grande importanza.

Il periodo più glorioso della storia di Cortona è certamente quello della sua fondazione: le imponenti mura (lunghe oltre tre chilometri), così come le diverse tombe nobiliari disposte tutto intorno alla città, e tutti i reperti archeologici raccolti nel Museo dell'Accademia Etrusca e della città di Cortona lo testimoniano in maniera assoluta. Il Museo è un centro di eccellenza in Italia, dal momento che espone su una superficie di oltre 2000 metri quadri veri e propri capolavori inestimabili di arte etrusca tra cui la Tabula Cortonensis: una lamina di bronzo quasi perfettamente conservata che reca incisa una delle più lunghe iscrizioni in lingua etrusca mai scoperte.

Il Santuario di Santa Margherita, patrona della città, è situata sul punto più alto di Cortona. Circondata da un bellissimo giardino, è raggiungibile in automobile oppure con un lungo percorso a piedi che attraversa l'itera città e che risulta percorribile a piedi in circa un'ora. A destare lo stupore dei visitatori e degli amanti di storia dell'arte sono le meravigliose volte a crociera dipinte di blu che si allineano per l'intera lunghezza delle navate. Notevole anche il crocifisso duecentescoche sormonta l'altare e naturalmente il reliquiario con i resti mortali della santa a cui la basilica è intitolata.

Mangiare carne in Val di Chiana

Come già accennato il prodotto tipico della Val di Chiana è la carne di mucca chianina, che qui viene allevata e lavorata da generazioni. La Trattoria Toscana è un esempio eccellente di steakhouse: serve esclusivamente prodotti e piatti tipici della zona, prima tra tutti, naturalmente, l'ottima carne di chianina cotta rigorosamente al sangue. Tra le specialità dello chef vanno annoverate sicuramente ribollita, pici al ragù toscana e primi a base di funghi porcini. La carta dei vini che accompagna il menu è senz'altro all'altezza della situazione, proponendo una selezione curatissima di vini prodotti a Cortona e dintorni.

El Comanchero è un piccolo pezzo di vecchio west nei dintorni di Cortona: si tratta di una steak house arredata a tema e che propone carne di ogni tipo (oltre naturalmente a quella di chianina). Assolutamente da provare i fagioli alla Bud Spencer, il maiale e il bisonte alla griglia. Il locale potrebbe risultare un po' difficile da raggiungere, ma ne vale assolutamente la pena.

Agrisalotto è un agriturismo sito in località Santa Caterina che offre la possibilità di mangiare a tavoli posti direttamente sull'erba dei bellissimi prati che circondano la struttura. Tutti i piatti sono preparati con ingredienti di altissima qualità e si gode di una vista meravigliosa sulla città di Cortona e sulle valli che la circondano. Prezzi onestissimi, rapporto qualità/prezzo assolutamente conveniente.

Le località più cercate