Ospedali

1256 in Italia

L'ospedale è un'istituzione per l'assistenza sanitaria, deputata al ricovero e alla cura dei pazienti. 

In genere, si tratta di un complesso di edifici in cui i pazienti si recano per ottenere le cure di personale specializzato, quando sono affetti da patologie, oppure per effettuare analisi a scopo di indagine o di prevenzione. O, ancora, per trattamenti di riabilitazione, rieducazione e convalescenza.

Se stai cercando un ospedale con laboratorio analisi a Roma, un ospedale con pronto soccorso pediatrico a Milano o un ospedale in cui partorire a Genova, con PagineGialle lo troverai in pochi click: ti basta digitare la località di tuo interesse per visualizzare gli ospedali presenti, con tutti i recapiti utili a contattarli e gli indirizzi per raggiungerli. La mappa interattiva ti darà una chiara idea della loro localizzazione, mentre le schede descrittive ti forniranno un elenco dei loro servizi e delle specializzazioni.

Ospedali nella tua città

Gli ospedali in Italia

L'ospedale è il luogo in cui si effettuano le semplici analisi cliniche e gli esami più complessi, il luogo in cui si eseguono check-up, controlli di medicina preventiva ed esami specialistici. Ma, in ospedale, ci si prende cura anche di chi è ammalato o ha bisogno di un intervento, da effettuare in day hospital o con una degenza di più giorni. Ed è all’ospedale, infine, e in particolare al suo reparto di pronto soccorso, che ci si rivolge in casi di emergenza o se si è lontani da casa e si ha bisogno di assistenza.

In Italia, l'assistenza ospedaliera garantisce il ricovero presso gli ospedali pubblici e privati accreditati per la diagnosi delle malattie acute o di lunga durata che non possono essere affrontate ambulatoriamente né a domicilio. Il Sistema Sanitario Nazionale dispone di circa 191.000 posti letti per la degenza ordinaria, tra strutture private accreditate, posti per il day hospital e posti per il day surgery. 

Ciascuno può scegliere l'ospedale in cui farsi curare, o in cui partorire: lo si può scegliere perché il proprio specialista di fiducia riceve/opera lì, perché la struttura è specializzata nella cura di determinate patologie (specie quando si parla di malattie rare), perché - in caso di parto - garantisce l'epidurale 24/24 o ha a disposizione un reparto di terapia intensiva neonatale che fa sentire la futura mamma più sicura. Se poi non si hanno esigenze specifiche, e si è magari nuovi di una città o di una regione, ci si può affidare al passaparola: si possono raccogliere le esperienze di amici e conoscenti, leggere sui portali web appositamente dedicati ad ospedali e medici le opinioni degli altri utenti.

Cerca su PagineGialle l'ospedale più vicino a casa tua o quello che, meglio degli altri, può soddisfare le tue esigenze: ti basteranno pochissimi click per trovarlo. E, se lo vorrai, potrai anche lasciare una recensione per aiutare gli altri utenti a compiere la loro scelta.

Ospedali: ti potrebbe interessare

Domande frequenti - Ospedali

Quanti ospedali ci sono in Italia? 
In Italia ci sono circa 1000 ospedali, intesi come istituti di cura, di cui una parte pubblici e una parte privati, ma convenzionati con il sistema sanitario nazionale. Nel corso degli ultimi 10 anni il numero di ospedali è calato di 200 unità. 

Quanti ospedali ci sono a Milano? 
A Milano sono 31 le strutture ospedaliere pubbliche o private ma accreditate con il sistema sanitario nazionale che si occupano della cura specialistica di numerose patologie e sono riconosciuti anche a livello internazionale. 

Quanti ospedali ci sono a Roma? 
Il comune di Roma conta 18 strutture ospedaliere pubbliche che sommate a quelle private accreditate formano una rete di circa 100 strutture ospedaliere a servizio dei cittadini del comune di Roma. 

Come funzionano gli ospedali in Francia?
Gli ospedali in Francia coprono tramite il servizio sanitario pubblico fino al 80% delle visite e fino al 100% delle operazioni chirurgiche per i cittadini francesi. Per gli stranieri è richiesta la tessera TEAM. 

Come si chiamano gli ospedali che accolgono pazienti lungodegenti? 
Tutti gli ospedali possono avere un reparto dedicato ai pazienti lungodegenti, ma quelle esclusivamente dedicate alla lungodegenza sono strutture residenziali, dedicate soprattutto agli anziani. 

Come diventare volontario negli ospedali? 
Per diventare volontari negli ospedali è necessario affiliarsi ad un'associazione che svolge attività all'interno dei reparti degli ospedali ed effettuare un corso di formazione specifico per ciò che si andrà a fare. 

Ospedali: ricerche correlate