Guida di Bollate: aziende, servizi e comuni

Bollate fa parte della città metropolitana di Milano e dista meno di 20 chilometri dal capoluogo lombardo. Oltre ad essere molto vicina a Milano, Bollate vanta anche dei monumenti storici di grande interesse, oltre a un’incredibile polmone verde: il Parco delle Groane. Per questo motivo è una località apprezzata dai milanesi per trascorrere piacevoli momenti di relax nel verde, grazie alla presenza di ristoranti e aziende agricole

Le ricerche più frequenti di Bollate

Bollate, cosa vedere tra storia e monumenti

Le origini di Bollate risalgono all’epoca celtica, quando si iniziarono a stanziare i primi insediamenti sul territorio, ma fu durante l’epoca di Napoleone che il comune vide un grande ampliamento, che si incrementò ancora di più nell’ultimo decennio del ‘900 in seguito a una massiccia urbanizzazione. Oggi Bollate è uno dei comuni dell’hinterland milanese ed è un punto di partenza perfetto per scoprire la storia e la cultura lombarda. 

Tra i monumenti da non perdere a Bollate ci sono sicuramente Villa Arconati, situata nel Parco delle Groane nella frazione di Castellazzo. È uno splendido esempio di barocco lombardo ed è originaria del 1700. La villa è circondata da boschi e brughiere, per un totale di 200 ettari di terreno. Al suo interno ospita importanti opere d’arte e affreschi. 

Palazzo Seccoborella è invece una villa del ‘500 che presenta alcuni ambienti affrescati e una splendida scalinata in pietra. All’interno della Fabbrica Borroni invece, si trovano più di 500 opere di origine medievale e di artisti contemporanei. All’interno di questo edificio industriale del 1800, oggi si trova uno dei luoghi culturali con maggior fermento della città metropolitana di Milano. 

Per gli amanti dell’archeologia industriale invece, è da non perdere l’Antica Fornace, un tempo utilizzata per la lavorazione dei mattoni. 

Tra gli edifici religiosi di maggior pregio invece, ci sono la Cappella della Madonna delle Neve e la Chiesa parrocchiale di San Martino. 

Bollate e il Parco delle Groane 

La città di Bollate è uno dei 16 comuni del Parco delle Groane, un’oasi verde ricca di itinerari cicloturistici ed escursionistici, in cui trascorrere piacevoli momenti di relax immersi nella natura. Quindi Bollate è anche il luogo perfetto per gli amanti dello sport, grazie anche alle numerose associazioni sportive che operano sul territorio. 

All’interno del Parco delle Groane si trovano anche diversi monumenti di interesse storico da non perdere, tra cui le ville, le antiche fornaci, una vecchia polveriera e l’Oasi Lipu di Cesano Maderno, perfetta per fare birdwatching. La particolarità del parco risiede proprio nel suo ambiente ricco di brughiere che sono a tutti gli effetti le più meridionali d’Europa. Alternati alle brughiere si trovano anche numerosi boschi di betulle, pini silvestri, querce e carpini. Il Parco delle Groane è il più vasto territorio semi-naturale dell’alta pianura lombarda. Queste caratteristiche lo hanno reso l’habitat ideale per numerose specie di insetti, anfibi, ma soprattutto uccelli e mammiferi. Il luogo perfetto anche per svolgere laboratori di educazione ambientale

Bollate è la località ideale per trascorrere dei piacevoli momenti di relax, rimanendo sempre vicini a Milano, per poter vivere la natura del parco, senza rinunciare all’arte e alla cultura.  

Le località più cercate