Guida di Fucecchio: aziende, servizi e comuni

Fucecchio è un antico borgo toscano, situato nella Valdarno inferiore tra Pisa, Lucca, Pistoia e Firenze. Si trova in una posizione strategica per scoprire alcune delle migliori città d’arte italiane, ma anche per visitare le bellezze naturalistiche della Valdarno tra cui l’area umida del Padule di Fucecchio. Oltre a questo, Fucecchio fa parte della zona del cuoio, un’area industriale di oltre 300 km quadrati in cui viene lavorato il cuoio e in cui sono presenti laboratori artigianali come la Vimapel

Le ricerche più frequenti di Fucecchio

Fucecchio: itinerario storico-culturale 

La grande espansione di Fucecchio avvenne durante il Medioevo, quando i suoi territori erano attraversati dall’antica via Francigena. Sempre durante quest’epoca furono fondati il castello di Salamarzana e l’abbazia di San Salvatore per opera dei conti Cadolingi. Ancora oggi infatti questi monumenti sono tra i luoghi più importanti da vedere quando si visita la città. Sui resti del castello di Salamarzana, sorge Palazzo Corsini che domina il centro storico del paese ed è circondato dall’omonimo parco. La struttura ospita il museo di Fucecchio, l’archivio storico e la biblioteca. 

Oltre a questo nucleo storico del paese, da non perdere è l’Abbazia di San Salvatore che risale al X secolo e ospita diverse opere di interesse storico come un crocifisso del 1300, un organo del 1600 e diverse tele dei pittori Empoli e Caccini. Insieme all’abbazia un altro luogo di culto da vedere è la chiesa collegiata di San Giovanni Battista. 

Tra le attrazioni culturali più importanti del borgo c’è sicuramente la Fondazione Montanelli Bassi all’interno del Palazzo Montanelli Della Volta. La fondazione è stata istituita dal giornalista Indro Montanelli per valorizzare il patrimonio storico del suo paese d’origine. 

Infine, non si deve dimenticare che Fucecchio era una delle tappe dell’antica via Francigena e uno dei monumenti più importanti che testimonia il suo passato di meta di pellegrini è il Ponte Mediceo di Cappiano, dal quale si può vedere ancora oggi il vecchio tracciato della via Francigena. 

L’area naturalistica Padule di Fucecchio

Fucecchio non è solo la città natale di Indro Montanelli e non custodisce solo monumenti antichi di grande valore, ma è anche il luogo ideale in cui scoprire una delle zone umide più importanti d’Italia. 

Il Padule di Fucecchio è la più grande zona umida interna della penisola ed è un’area naturalistica protetta ampia circa 2000 ettari
È divisa tra 5 province e coinvolge ben 23 comuni toscani. È il luogo ideale per gli amanti del birdwatching e della fotografia naturalistica, grazie agli splendidi paesaggi e alla biodiversità che ospita al suo interno. All’interno è presente un centro di ricerca, costituito dalle associazioni del territorio e dagli enti pubblici, che organizza visite didattiche e produce materiale scientifico. 

A poco più di 10 km da Fucecchio si trova inoltre la riserva naturale Montefalcone che fa parte delle Cerbaie. Si tratta di una riserva per il popolamento animale e per la biogenetica ed è il luogo perfetto per dedicarsi a escursioni a piedi oppure in bici. Fucecchio è una località molto apprezzata sia dai toscani, sia dai viaggiatori che desiderano scoprire la storia, la cultura, ma anche gli aspetti naturalistici di questi territori. 

Le località più cercate