Rottamazione

108 in Italia
In genere, quando si parla di rottamazione, tutti pensano alle autodemolizioni: officine autorizzate per il recupero delle componenti integre e lo smaltimento delle parti non riciclabili di auto moto in seguito a un incidente stradale o a causa dell'usura. Ma non sono soltanto i veicoli ad essere rottamati: qualunque tipo di macchina, dalle caldaie agli elettrodomestici, nel momento in cui smette di funzionare o la sua efficienza si riduce a tal punto da risultare poco conveniente sul piano economico, può essere distrutta e sostituita con un nuovo modello.

Anche per la sostituzione di un vecchio elettrodomestico, così come per automobili e motocicli, esistono incentivi statali per la rottamazione. Il principio è sempre lo stesso: eliminare un apparecchio poco efficiente sul piano del risparmio energetico e sostituirlo con uno a basso impatto ecologico. Gli incentivi vengono erogati sotto forma di sconto sul prezzo del prodotto: il cliente deve semplicemente dimostrare di possedere un vecchio elettrodomestico e può scegliere di occuparsi autonomamente dello smaltimento secondo le norme vigenti o richiedere il servizio in negozio.

Vuoi disfarti di un televisore o di un videoregistratore rotto? Cerchi un negozio dove far rottamare il tuo vecchio cellulare? Collegati a PagineGialle e trova negozi e centri commerciali dove usufruire dei contributi di permuta e rottamazione a Milano o a Bologna.

Rottamazione nella tua città

Rottamazione: ti potrebbe interessare

Domande frequenti - Rottamazione

Quanto costa rottamare un'auto?
Le spese da pagare per la rottamazione includono 13,50 per la quota aci, 32 euro per l'imposta di bollo, 36,80 euro per la radiazione dal PRA e 7,10 di visura per eventuali accertamenti di atti giudiziari.

Come si effettua la rottamazione di un'auto?
Se hai intenzione di rottamare la tua vecchia auto per acquistarne una nuova, dovrai consegnare i documenti al tuo concessionario. Se non prevedi acquisti, il compito spetta ai centri di raccolta autorizzati.

Come si verifica se un'auto è stata rottamata?
A provare la rottamazione di un'auto è il certificato di rottamazione che viene rilasciato dai centri di raccolta autorizzati. In alternativa, puoi verificare sulla banca dati online dal PRA.

Come si fa a rottamare uno scooter?
L'iter è lo stesso delle auto: consegna veicolo e documenti al centro di raccolta autorizzato più vicino e attendi di ricevere un certificato di rottamazione.

Chi fa la rottamazione?
Ad occuparsi della rottamazione sono i centri di raccolta e demolizione veicoli, che devono essere autorizzati dalla Regione di appartenenza, oppure le concessionarie.

Per la rottamazione serve il certificato di proprietà?
Sì, per effettuare la rottamazione di un'auto serve anche il certificato di proprietà.

Quali documenti servono per rottamare un veicolo?
Per rottamare un veicolo servono la Carta di Circolazione, il Certificato di Proprietà o il vecchio Foglio Complementare, documento d'identità e codice fiscale del proprietario.

Rottamazione: ricerche correlate