pizza

2897 in Italia

pizza

Simbolo della cucina italiana nel mondo, la pizza è allo stesso tempo un piatto semplice e gustoso che, nelle sue numerose varianti, riesce a mettere d'accordo i palati più diversi. Figlia di illustri genitori, come il pane, la focaccia e la pizza di Genova (cotta in un tegame), assume le fattezze attuali nel Settecento, nella città che ancor oggi è la regina delle pizzerie, Napoli. La prima variante è condita semplicemente con pomodoro, olio, origano e uno spicchio d'aglio, e viene detta Marinara perché, per la semplicità dei suoi ingredienti, può essere preparata facilmente anche dai marinai durante lunghi viaggi. Nel secolo successivo nasce la pizza con l'aggiunta della mozzarella, detta Margherita in onore della Regina di Savoia durante una visita a Napoli.

Da allora, sono molte le varianti che hanno arricchito i menù delle pizzerie, dalla pizza che si mangia a Roma, sottile e croccante, alla focaccia di Recco, ripiena di formaggio, passando per il calzone, una pizza "ripiegata" in cui il condimento resta all'interno, ed è sempre più difficile riuscire a orientarsi. Per scegliere la pizzeria giusta dove trascorrere una serata con gli amici, ma anche per trovare una pratica pizza al trancio, PagineGialle ti dà una mano. Grazie alle schede informative, rimandi al sito web, video di presentazione e foto aeree delle diverse pizzerie, non hai che l'imbarazzo della scelta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
pizza napoletana
Il piatto che ha fatto la storia. Sebbene la pizza napoletana non abbia una data di nascita certa, viene già descritta nel Settecento in un trattato sui cibi popolari da Vincenzo Corrado, uno dei cuochi più famosi dell’epoca e grande conoscitore della cucina regionale partenopea.
pizza sana alimentazione
Quante calorie ci sono in una pizza? In questi ultimi anni, la pizza è passata spesso da piatto simbolo della nostra tradizione gastronomica a cibo spazzatura. Soprattutto a causa dell’abitudine di molti di consumarla troppe volte durante la settimana o di farcirla con troppi condimenti.
pizza e birra
Pizza più birra è l’abbinamento automatico - quasi obbligatorio - quando si cena fuori, ma come scegliere quello giusto quando le varianti di una e dell’altra sono praticamente infinite? Attenzione alla temperatura!Se è vero che molti si limitano a ordinare una ‘media’ è importante ricordare che la birra non va mai servita ghiacciata e anzi, per ogni etichetta esiste una temperatura ideale che passa dai cinque gradi per quelle in cui il contenuto alcolico è più basso, agli otto-nove gradi per le weiss fino ai quattordici per le birre trappiste e d’abbazia.

LE LOCALITA' PIU' RICERCATE PER PIZZA

pa