Massaggio orientale

107 in Italia
Per ritrovare la pace dei sensi e scacciare ansia e tensioni dopo una dura giornata non c'è niente di meglio che affidarsi alle mani esperte di un massaggiatore. In Italia esistono moltissimi centri specializzati e hotel in cui è possibile richiedere diversi tipi di trattamenti: negli ultimi anni, grazie al loro approccio complementare che mira a coinvolgere corpo, mente e spirito, i massaggi orientali hanno riscosso un successo sempre maggiore. Se hai bisogno di liberarti dallo stress, puoi affidarti a PagineGialle e trovare tutti i migliori centri benessere della tua città!

Massaggio orientale nella tua città

Cos'è il massaggio orientale

Di solito con il termine massaggio orientale si indicano quelle tecniche e manipolazioni originarie di paesi come India, Cina, Giappone o Thailandia. Questi massaggi mirano al raggiungimento del benessere non solo fisico ma anche mentale e spirituale; coerentemente con le più antiche tradizioni filosofie orientali, lo scopo è quello di ritrovare armonia equilibrio con se stessi e l'ambiente circostante. 

La principale differenza tra massaggi orientali e quelli occidentali sta nel tipo di manipolazione: i primi si fondano su un movimento centrifugo che va dal cuore verso le estremità, mentre la tecnica occidentale prevede un movimento centripeto che al contrario va dalle estremità verso il cuore. L'approccio orientale mira a stimolare il sistema parasimpatico e possiede eccellenti proprietà rilassanti, mentre nel secondo caso viene coinvolto il sistema simpatico per ottenere effetti benefici sull'organismo. I massaggi orientali comprendono diverse tecniche, ecco le principali:
  • Massaggi cinesi: ispirati alla medicina tradizionale cinese e al principio del flusso di energia vitale, questa tipologia di massaggi si fonda su tecniche di rilassamento Yin e di stimolazione Yang; i massaggi più diffusi sono lo Zhi Ya e il Tui Na, che attraverso la stimolazione di punti strategici, puntano a ristabilire la circolazione sanguigna e linfatica.
  • Massaggi indiani: derivati dalla medicina ayurvedica, i massaggi indiani utilizzano diverse tecniche di manipolazione che prevedono l'utilizzo di mani, gomiti, braccia o anche piedi; parte essenziale di questa tecnica è l'utilizzo di oli essenziali. Questi massaggi sono utili per combattere sia disturbi fisici come dolori e tensioni muscolari, che psichici come stress e affaticamento.
  • Massaggi thailandesi: sfruttando un insieme di manovre di stiramento, allungamento e pressione associate a tecniche di yoga, i massaggi thai mirano a restituire vitalità al corpo e raggiungere un migliore stato di benessere; praticati solitamente su un futon, prevedono l'utilizzo di mani e dita, gomiti, ginocchia e piedi. 
  • Massaggi giapponesi: i massaggi shiatsu sfruttano manipolazioni basate sulla trazione e la pressione esercitata con le dita, le nocche e i gomiti. Il principio fondante è quello di lasciar fluire liberamente l'energia vitale all'interno del corpo. Possono alleviare sintomi quali stress, ansia, insonnia e mal di testa ma anche dolori muscolari e articolatori.

Massaggio orientale: ti potrebbe interessare

Come trovare un centro massaggi

Presso i centri specializzati è possibile prenotare dei trattamenti che prevedono l'utilizzo di diverse tecniche orientali, praticati da esperti qualificati. Per trovare un centro massaggi che fa al caso tuo puoi affidarti a PagineGialle: grazie al pratico motore di ricerca otterrai l'elenco di tutte le strutture, completo di schede informative con gli orari di apertura e i recapiti telefonici, dettagli sui tipi di trattamenti e i servizi offerti, e le recensioni lasciate dagli utenti.

Massaggio Orientale: ricerche correlate