1. Home
  2. Shopping
  3. Abiti da cerimonia

Velo da sposa: come sceglierlo e tanti modi per indossarlo

Velo da sposa: consigli utili per scegliere quello più adatto all'outfit

Abiti da cerimonia

Il velo da sposa è l’accessorio più amato dalle spose di tutto il mondo ed è considerato un must per chi desidera celebrare un matrimonio da favola, degno di una principessa. Dalle origini antiche, il velo è presente in tutte le culture ed è accettato da tutte le religioni.

Lungo o corto, a cattedrale, a cappella o ancora a doppio strato, il velo riesce ad abbinarsi con grazia ad ogni stile e con ogni tipo di abito. Se anche tu hai dubbi su quale scegliere, vediamo di seguito alcune idee e tanti consigli utili.

Velo da sposa: le tanti origini di un accessorio antico

Le origini del velo da sposa sono antiche: nei paesi orientali come l’India o il Giappone, il velo era multi strato e veniva usato nei matrimoni “combinati”, dove si aveva la necessità di coprire il viso della sposa ed evitare che il futuro sposo scappasse prima di pronunciare il fatidico sì.

Un uso simile lo si ha anche in Occidente in epoca medioevale e rinascimentale. Nell’antica Roma invece, il velo aveva un significato benevolo e andava ad indicare il buon augurio per la vita futura. Nel mondo latino, le spose indossavano un velo dai colori accesi come il rosso e l’arancione, simbolo della potenza del fuoco.

Dal Novecento il velo assume l’attuale connotazione di stile che tutti conosciamo. A seconda della decade, il velo è stato interpretato e disegnato dai più grandi artisti che lo hanno mostrato con orgoglio nelle sfilate di alta moda. È inutile precisare che ogni decade ha avuto la preferenza per particolari tipi di velo: se da un lato i matrimoni reali ci hanno fatto sognare con i sontuosi veli a cattedrale, dall’altro veli meno modesti, ma non meno di tendenza, hanno fatto la storia: è il caso della mitica veletta anni ’20 e ’30 o ancora dei veli abbinati alle ghirlande fiorite tipiche degli anni ’70.

Oggi il velo è diventato un accessorio fondamentale, tuttavia richiede di essere usato in modo corretto a seconda del tipo di matrimonio. Esistono anche interessanti alternative al velo da sposa da abbinare al vestito perfetto.

Come e quando scegliere il velo da sposa

Per quanto in apparenza il velo da sposa sembri semplice da abbinare, nella realtà dei fatti è un accessorio complesso.

Se ci si sposa con rito civile il galateo sconsiglia di indossare vistosi veli a cappella o a cascata: è meglio preferire un velo da sposa corto come la veletta. In caso di matrimonio religioso, le possibilità aumentano: via libera dunque a veli lunghi fino alla gonna, in pizzo, merletto o doppio strato. Se da un lato il matrimonio civile vuole sobrietà, dall’altro il matrimonio religioso predilige diverse tipologie di velo da abbinare allo stile dell’abito da sposa.

Velo da sposa lungo: a cappella o a cattedrale?

Se desideri sentirti principessa anche solo per un giorno, i veli a cappella e a cattedrale sono davvero perfetti. Qual è la loro differenza e come sceglierli?

Il velo a cappella si presta ad un’acconciatura come lo chignon e  viene abbinato ad una tiara o una piccola coroncina d’oro o d’argento. Può essere decorato sul bordo con decorazioni in pizzo che aggiungono eleganza e raffinatezza.

Il velo a cattedrale è il classico velo da principessa e lo abbiamo amato nei matrimoni reali inglesi: da Lady Diana a Meghan Markle a Kate Middleton. Tutte abbiamo sognato almeno una volta nella vita di indossare un vistoso velo abbinato ad un abito da sposa altrettanto sontuoso.

Velo da sposa corto: perché sceglierlo

Il velo da sposa corto negli anni è stato spesso sottovalutato. Eppure se abbinato con la pettinatura e con un abito corto, riesce a dare un tocco di eleganza all’outfit da sposa. Il velo da sposa corto è perfetto se hai un viso piccolo e tondo o su capelli corti e a caschetto. Infine, è ideale per le spose che hanno di bisogno di valorizzare la loro altezza.

Come indosserai il tuo velo da sposa?

Lungo o corto, il velo da sposa è un accessorio che non deve mai assolutamente mancare ed è in grado di rendere il grande giorno ancora più magico.

Potrebbero interessarti anche