1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Taglio capelli mossi per donna: come scegliere quello ideale

Hai i capelli mossi e desideri esaltarne la bellezza con il giusto hairstyle? Scopri su PG Magazine i tagli ideali per chi ha una chioma naturalmente mossa

Capelli

Croce e delizia di tutte le donne, i capelli mossi sono tornati prepotentemente di moda. Se per anni avete passato ore a lisciare e piastrare le vostre chiome ribelli, adesso è il momento di lasciarle libere in tutta la loro naturalezza. Da quelli appena ondulati a quelli che si avvicinano quasi ai ricci: le capigliature mosse hanno tante varianti e, per questo, non tutte possono essere portate allo stesso modo.

Sicuramente un taglio per capelli mossi donna deve tener conto del tipo di capello, della sua elasticità, della forma del viso e anche dell’età della persona. Vediamo quali sono i migliori tagli per capelli mossi e come fare a gestirli comodamente.

Tagli corti mossi

Il taglio corto, per chi ha i capelli mossi, è quello che crea sempre più problemi. Questo perché i capelli mossi hanno di per sé più volume rispetto a quelli lisci e un taglio corto rischia di creare un effetto fungo poco piacevole. In questo caso, è preferibile optare per un taglio corto davanti e più lungo dietro. Il pixie cut è sempre molto in voga, anche per le chiome ondulate, ma è importante che sia fatto alla perfezione e che sia molto curato.

Il vantaggio di questo taglio è che può essere declinato in mille versioni, da quella più rock a quella più romantica o bon ton. Via libera quindi a ciuffi lunghi e asimmetrici, soprattutto se avete il viso tondo.

Spesso chi ha i capelli mossi e non ama le lunghe chiome, tende a scegliere tagli cortissimi. Comodi e pratici, possono diventare estremamente originali e trendy se colorati con tinte pastello (ma quest’anno vanno tantissimo i burgundy hair) o impreziositi con foulard o fasce colorate.

Tra i tagli corti per capelli mossi spesso vengono inseriti anche i bob (anche il nuovo blunt bob) o carré, che possono avere delle lunghezze variabili. Se avete dei capelli appena ondulati, potete scegliere un taglio ultra-scalato che dona volume, lo stile shaggy è l’ideale.

Tagli medi capelli mossi

Se il bob è tra i tagli corti mossi preferiti, per i capelli medi il più gettonato è la sua versione più lunga, il long bob o caschetto lungo. Un taglio pratico e molto gestibile che è anche tra i preferiti dalle vip. Da Nicole Kidman a Catherine Zeta Jones, le star di Hollywood sono letteralmente impazzite per questo taglio, che da mosso dà il meglio di sé.

Un passepartout che può avere diverse declinazioni, a seconda dell’ondulazione dei vostri capelli. Può essere portato sia in situazioni informali, con un look più selvaggio e spettinato, che in occasioni più eleganti, preferendo uno styling curato e minimal.

Tagli capelli lunghi mossi

E veniamo ai capelli lunghi, che da mossi regalano fascino e sensualità a tutte le donne. I capelli mossi o ondulati tendono comunque a sembrare sempre più corti rispetto a una chioma liscia, quindi se volete farli crescere a una certa lunghezza dovete avere tanta pazienza.

Se avete il viso molto piccolo, evitate tagli con frange o con una massa troppo piena e voluminosa, perché finireste con il nascondere troppo il volto. In generale, i tagli lunghi per i capelli mossi sono sempre scalati e leggeri, che valorizzano maggiormente i lineamenti. Se amate la frangia, osate pure se siete giovanissime, mentre se avete superato gli “anta”, meglio un ciuffo lungo portato lateralmente.

Potrebbero interessarti anche