1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Corti, lunghi o scalati? I capelli a caschetto adatti a te

Il caschetto nasce molto tempo fa, per mano di un parrucchiere francese ispiratosi a Giovanna d'Arco. Corto, lungo o sfilato: ecco perché piace tanto alle donne

Capelli

I capelli a caschetto sono uno dei tagli più famosi di sempre. Si scelgono perché ci fanno sentire a nostro agio e libere di preferire la versione più adatta a noi. Tu conosci quella perfetta per te?

Un taglio che celebra una delle più grandi eroine di sempre

I capelli a caschetto hanno una storia che dura, ormai, dal 1909. Nascono dalle mani di un parrucchiere polacco stabilitosi a Parigi, di nome Antoine, che, tra leggenda e verità, sembra essersi ispirato a Giovanna d’Arco per la sua creazione. Il taglio a caschetto era un’acconciatura rivoluzionaria perché rompeva con la tradizione che voleva le donne indissolubilmente legate al taglio lungo. Quasi che essere femmina volesse dire portare i capelli lunghi come attributo obbligatorio. Invece, ecco comparire sulle teste di attrici e cantanti di musical un taglio corto in un’acconciatura vaporosa: fu un successo clamoroso, vivo ancora oggi.

Un taglio versatile e sempre differente

Il taglio di capelli a caschetto è stato un’intuizione geniale non solo perché ha rotto con una tradizione sorpassata. Quest’acconciatura è in grado di reinventarsi in decine di versioni diverse, sempre attuali e capaci di accompagnare una donna padrona del suo tempo. I tipi di caschetto, infatti, vanno dalle acconciature vaporose delle origini, passando per quelli corti con frangetta fino ad arrivare a quelli ultra lisci, i glass hair sfoggiati da star come Dua Lipa e Kim Kardashian. Il caschetto si accorcia o si allunga. Aggiunge la frangia per esaltare la dimensione geometrica del viso. Ma è sempre lui: caschetto, bob o carré che dir si voglia!

Acconciature entrate nella storia dello stile

In un taglio che ha fatto la storia e rivoluzionato il gusto femminile, un posto d’onore lo meritano le versioni scalate. Il caschetto scalato o shag bob rappresenta, forse, la variante più moderna e sbarazzina di questa acconciatura iconica. È questo il taglio di Victoria Beckham: un caschetto corto scalato, asimmetrico ai lati e biondissimo fin dalle radici. C’è poi il Rachel dedicato a uno dei personaggi della tv più famosi di sempre. Questo taglio prevedeva maggiore volume alle radici, una sfilatura su tutta la lunghezza e colpi di luce molto naturali a illuminare. Chi di noi non è andata dal parrucchiere, almeno una volta, per ottenere quest’acconciatura?

Caschetto corto: mosso o liscio?

I primi caschetti della storia, chiamati anche à la garçonne o alla maschietta, erano molto corti. C’era chi sfoggiava questo taglio con onde morbide e fronte libera come Coco Chanel. All’opposto c’era chi come Mary Quant che esaltava la forma del suo viso con un caschetto con frangia bombato e liscio. In tempi più recenti, i capelli corti a caschetto sono quelli indossati da una vera regina dello stile: Anna Wintour.

Tagli di capelli a caschetto per tutti gli stili

I capelli caschetto, sin dalla loro creazione, danno alle donne la possibilità di vivere i propri capelli con totale libertà. I capelli si accorciano o si allungano secondo i gusti di chi li indossa. Anche il caschetto lungo gode, appunto, di grande popolarità tra le celebrità. Basti pensare a quelli sfoggiati da Jennifer Lawrence e Keira Knightley su tanti red capert. Le loro acconciature prevedono fila a lato e una leggerezza resa possibile dal mosso delle onde accostato a riflessi caldi e luminosi.

Potrebbero interessarti anche