1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Shag bob: il taglio per chi ama i capelli lunghi scalati

Per chi ha i capelli lunghi scalati lo shag è il taglio del momento: ecco come si realizza e a chi sta bene

Capelli

Per tutte le donne che amano i capelli lunghi scalati, esiste una soluzione perfetta: il taglio shag, dallo stile grunge, che già spopolava negli anni Settanta fra le ragazze del rock come Deborah Harry e Patti Smith. Oggi sono moltissime le top model che hanno deciso di optare per questo tipo di acconciatura, perfetta anche per realizzare bellissime acconciature semiraccolte, sfilando sulle passerelle più importanti di tutto il mondo: ecco la sua storia e come viene reinterpretato oggi.

Capelli lunghi scalati: la storia dello shag

Se si parla dei tagli di capelli degli anni 70 non si può non citare il famosissimo shag: ma in che cosa consiste?

Il taglio shag è pieno, molto scalato, di solito a centro testa e ai lati, e può essere portato con o senza frangia. Si tratta di un taglio storico, inventato da Paul McGregor, hair stylist dell’East Village di New York che avrebbe tagliato i capelli a Jane Fonda nella fatidica forma shag e da quel momento in poi sarebbe diventato una vera e propria celebrity.

Tra i tagli di capelli scalati negli anni 70 è quello che sicuramente ha più riscosso successo tanto che oggi è tornato in voga, a riprova della sua bellezza e della ottima portabilità. Questo taglio prevede volume sulla testa, punte molto sfilate e frangia: è perfetto per chi ha i capelli che arrivano alle spalle e sta cercando un look trendy e pratico.

Sono tantissime le celebrities che quest’anno hanno deciso di sfoggiarlo: Il taglio di base non è altro che il long bob, la cui lunghezza può variare da sotto il mento fino a raggiungere le spalle. Il volume è concentrato nella parte alta del taglio, sulle radici, mentre le lunghezze sono animate da scalature decise. Lo styling è naturale e scompigliato ed è da provare sia con frangia piena, lunga fino alle sopracciglia o a tendina.

Tagli capelli 2018: i più famosi

Oltre ai classici capelli lunghi scalati, il 2018 ha regalato molti altri hairstyle da provare, ecco quali sono quelli più apprezzati:

  • il long bob, cioè il caschetto lungo, è stato molto amato dalle star in passerella. La lunghezza supera la clavicola, con punte che spesso sono più lunghe sul davanti: è perfetto per le amanti delle onde;
  • il glass bob è un altro taglio che ha avuto tantissimo successo. Consiste in un caschetto dal taglio netto, liscissimo e dal finish extra brillante, molto apprezzato negli anni ’60;
  • un’altra variante che si è vista tanto in passerella è il bob mosso cotonato dall’aspetto dichiaratamente vintage, perfetto per chi ha i capelli spessi e corposi;
  • un altro taglio che piace, ma non facilissimo da indossare, è quello XL con una lunghezza vertiginosa, ideale per giocare con acconciature sempre diverse, ovviamente richiede una particolare cura.

Sono tantissime le possibilità per le donne che hanno voglia di rinnovare il proprio look, osando con lunghezza vertiginose, con acconciature rock o con un taglio più sbarazzino e sofisticato. Il segreto è affidarsi al proprio parrucchiere di fiducia che saprà scegliere, a seconda della forma del viso e della tipologia di capello, la soluzione più adatta per ottenere un effetto finale davvero wow!

Potrebbero interessarti anche