1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Blunt Bob: il taglio di capelli più cool del 2020

Il blunt bob promette di spopolare tra gli hairstyle del 2020: versatile e chic, si presta a diverse interpretazioni. Scopri in questo articolo in cosa consiste

Capelli

Il blunt bob è la tendenza del 2020 insieme al pixie cut, ma già negli ultimi anni ha riscosso un successo inatteso presso tutti i nomi più affermati tra gli hair stylists. Si tratta di un bob col taglio netto e preciso, un carré ispirato fortemente agli anni ’90 con la nuca scoperta che ha portato anche Natalie Portman quando ha impersonato Mathilda nel celebre film “Léon”.

Col tempo, il blunt bob si è evoluto ed è un po’ cambiato: unica costante di questo termine è che il taglio non è mai sfumato o scalato, ma mantiene una lunghezza costante su tutta la testa.

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul blunt bob, un taglio coraggioso e pieno di grinta da sfoggiare in estate con il tuo colore naturale o una tinta di tendenza.

A chi sta bene il blunt bob?

Il blunt bob è un taglio ideale per tutte coloro che stanno cercando un carré audace da sfoggiare con qualsiasi tipo di capello. L’unica eccezione, forse, è quella del riccio molto strutturato, che tenderebbe a creare un effetto gonfio troppo accentuato.

Il blunt bob è un taglio caschetto passepartout che sta bene sul viso ovale, ma anche quello squadrato e si trova alla ricerca di un’allure più androgino per giocare un po’ con la sua immagine.

Il blunt è inoltre molto consigliato a chi ha i capelli fini e sta cercando un tocco glamour da dare ai suoi tagli di capelli. Del resto, il capello fine tende un po’ a smarrirsi e impoverirsi, specialmente col tempo e i lavaggi. Assicurarsi che la punta rimanga compatta e lineare cambierà radicalmente la percezione del vostro bob!

Come si porta il blunt bob?

Il blunt bob è un taglio che si porta soprattutto d’estate, con le stagioni calde e piene di sole. Il trucco per sfoggiarlo al meglio è quello di portarlo rigorosamente con le onde. Le onde si realizzano con l’arricciacapelli e un po’ di pazienza: i risultati saranno incredibili.

Il colore? Il blunt bob rende ancora meglio con colorazioni naturali e sfumature sfaccettate. Fatti consigliare dal tuo stylist un balayage che stia bene con il tuo incarnato, e lasciati guidare verso un cambio di stile davvero di tendenza. Ti consigliamo un biondo mushroom o un miele e cioccolato.

Ritorno alle origini col blunt cut

La verità è che il blunt cut è sempre esistito e veniva spesso utilizzato nei saloni di bellezza per dare corpo e spessore all’estremità dei capelli. Sebbene negli ultimi anni la sfilettatura sia andata per la maggiore, adesso è il momento di un grande ritorno alle origini! Lunghezze geometriche come più le preferiamo che, con un po’ di fantasia sapranno dare tante opzioni di stile ai vostri look.

Potrebbero interessarti anche