Guida di Cervia: aziende, servizi e comuni

Cervia è una delle località più apprezzate della Romagna, non solo in estate ma anche durante le altre stagioni dell’anno. Grazie al suo ampio patrimonio culturale e naturalistico, la città è la destinazione perfetta anche per chi non desidera trascorrere le proprie giornate al mare, ma preferisce visitare musei o dedicarsi a escursioni nella natura

Situata a 20 km a sud di Ravenna, Cervia ha alcune frazioni molto importanti come Milano Marittima, Pinarella e Tagliata. Tra la famosa Pineta di Pinarella e la Riserva Naturale delle Saline, il comune è meta ogni anno di migliaia di turisti che alloggiano nei numerosi hotel di Cervia

Le ricerche più frequenti di Cervia

Mare e divertimento a Cervia 

Cervia si affaccia direttamente sul Mar Adriatico, una costa molto adatta per la balneazione dei bambini grazie ai fondali bassi e alla presenza di stabilimenti balneari su tutta la costa

Oltre all’affitto dei lettini, di sdraio e ombrelloni, gli stabilimenti sono anche un punto di ritrovo con le loro aree giochi e le attrezzature sportive. Le spiagge ampie e sabbiose offrono infatti lo scenario perfetto per godersi le lunghe e calde giornate estive in riva al mare. Tra gli stabilimenti più rinomati ci sono sicuramente il Bagno Sauro 286 situato a Milano Marittima e il Bagno Conchiglia 186 con il suo ristorante di pesce fresco direttamente sulla spiaggia.
 
Gli amanti del divertimento e della vita notturna invece conosceranno molto bene il Papeete Beach che propone serate con concerti e DJ set, diventando il ritrovo per giovani di tutta Europa che desiderano trascorrere le proprie vacanze all’insegna del divertimento. 

Non mancano inoltre numerosi eventi che si svolgono durante tutto l’anno come la Notte Rosa, gli eventi di carattere sportivo, il Vialetto degli Artisti dedicato al design, all’handmade e all’arte contemporanea e gli immancabili mercatini di Natale

Cosa vedere a Cervia tra cultura e natura 

È vero che Cervia è una delle capitali del divertimento in Italia, ma non c’è solo il mare. Gli amanti della cultura e della natura infatti, possono trascorrere piacevoli vacanze tra musei ed escursioni nel verde. Da non perdere in città ci sono la Torre San Michele, il Museo del Sale e il Magazzino del Sale in Darsena

Il magazzino è un perfetto esempio di archeologia industriale risalente al 1700 che da sempre alimenta l’economia del territorio. Oggi nella Torre San Michele si trova il MUSA – Museo del Sale di Cervia che racconta la storia e l’evoluzione dei salinari. Gli amanti dei fari devono sapere che a Cervia su può ammirare il faro ancora in azione e risalente al 1800.

Uno degli scorci più suggestivi della città è invece quello del porto turistico, con le tipiche imbarcazioni allineate. Per conoscere al meglio però la storia economica e ambientale del territorio, si deve visitare l’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia, un vero e proprio museo diffuso che racconta la storia del territorio e delle persone che lo caratterizzano. Le saline di Cervia sono visitabili e presso i negozi locali si possono acquistare anche i prodotti tipici realizzati con il sale. Da non perdere infine, ci sono i meravigliosi fenicotteri del Parco del Delta del Po.   

Le località più cercate