Centro revisioni

178 in Italia

Secondo il Codice della Strada (art. 80), tutti i veicoli devono essere sottoposti a regolari ispezioni tramite la cosiddetta revisione auto, in modo da assicurare che l'automobile sia perfettamente in regola con tutte le normative vigenti in tema di sicurezza ed emissioni, oltre che sicura ed affidabile.

Si tratta di un test obbligatorio a cui bisogna sottoporre il proprio veicolo dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e, successivamente, ogni due anni: questo controllo tecnico viene eseguito da un Centro revisioni, debitamente autorizzato dalle competenti autorità. È possibile prenotare la revisione della propria auto presso un Centro revisioni autorizzato dalla provincia e dal Ministero dei trasporti: cerca su PagineGialle quello più vicino.

Centro revisioni nella tua città

Revisione auto: quali sono i controlli

La revisione di un veicolo consiste in una serie di test a cui vengono sottoposte le diverse componenti della vettura, in un determinato ordine, al fine di verificare che il mezzo sia perfettamente efficiente e possa circolare in assoluta sicurezza sulle strade. Nell’ordine, vengono esaminati:

- freni
- pneumatici
- luci
- sterzo
- sospensioni
- trasmissione
- tergicristalli
- cinture di sicurezza
- clacson

 

Poi si passa a verificare che la quantità di rumore prodotta dall’auto e le sue emissioni gassose siano conformi ai livelli dettati dalle leggi vigenti in materia.

Una volta completato il test, il Centro revisioni rilascia un certificato che viene apposto sul libretto di circolazione del veicolo, attestante il superamento della revisione. Se invece la vettura non supera uno o più test, viene emessa un’etichetta con l’indicazione “negativo, da ripetere”: ciò significa che l’auto deve essere portata in un’officina per effettuare le riparazioni segnalate e deve essere sottoposta ad una seconda revisione entro un mese.

È anche possibile che le Autorità competenti richiedano l’esecuzione di una revisione c.d. straordinaria, di solito quando il veicolo, a seguito del suo coinvolgimento in un incidente stradale, ha riportato danni che possono interessare i dispositivi di sicurezza (freni, sospensioni, ecc…) oppure la carrozzeria e quindi le parti strutturali del veicolo. Un altro motivo per cui può essere richiesta la revisione straordinaria del veicolo è quando gli organi di polizia segnalano dei dubbi sui requisiti di sicurezza, rumorosità e inquinamento prescritti dalla legge.

Conseguenze esito negativo della revisione auto

In caso di mancanze particolarmente gravi, il Centro revisioni può addirittura vietare l’utilizzo del veicolo fino al completamento di tutte le riparazioni ed al superamento di una seconda revisione. Se non si sottopone la propria auto a revisione nei tempi previsti, oppure se la revisione ha esito negativo, il proprietario del veicolo è soggetto a una sanzione pecuniaria che può variare da circa € 150 a € 570, mentre l’automobile priva di idoneità alla circolazione può essere immediatamente confiscata a seguito di un controllo delle Autorità competenti (Polizia Municipale, Carabinieri etc.).

Costi della revisione auto

Effettuare la revisione della propria auto ha ovviamente un costo, che fortunatamente è uguale in ogni parte d’Italia, indipendentemente dal Centro revisioni a cui ci si rivolge: il costo della revisione è infatti determinato dal Ministero dei Trasporti, ed attualmente ammonta ad € 66,88.

Trova il centro revisioni più vicino a te su Pagine Gialle

Grazie all’intuitivo motore di ricerca di PagineGialle trovare il centro revisioni più vicino è semplice, facile e veloce. Si può anche visualizzare una mappa con le indicazioni per raggiungere ogni centro e selezionarlo in base non solo alla distanza, ma anche alle recensioni degli altri utenti. Alla fine, chi vorrà potrà lasciare la propria opinione per aiutare gli altri a trovare gli indirizzi migliori.