Asili nido privati

216 in Italia
Ultimamente sempre più genitori sono obbligati a lasciare i propri figli ad asili nido privati per riprendere l'attività lavorativa. Non sempre ci sono nonni che possono dare una mano ai neogenitori, gli asili nido statali sono sempre pieni oppure hanno liste d'attesa improponibili, e spesso non ci si fida a lasciare i propri figli a una baby sitter magari giovane e inesperta. 

La scelta di un asilo nido privato è molto importante e PagineGialle ti aiuta mettendoti a disposizione l'elenco di tutte le strutture della tua città. 

Asili nido privati nella tua città

Asili nido privati: leggi e normativa

Gli asili nido privati sono soggetti a severe normative regionali, che mirano ovviamente a tutelare la salute dei piccoli ospiti. Per poter intraprendere questa attività, oltre a responsabilità, serietà e attenzione, sono dunque richiesti innanzitutto spazi adeguati ad ospitare i bambini, nel rispetto delle regole dettate in tema di abitabilità e normativa igienico-sanitaria, la cui verifica è demandata alla relativa ASL di competenza, e in particolare:
  • una cucina per preparare merende e pasti per i bimbi;
  • una stanza appositamente dedicata al riposo dei piccoli ospiti;
  • servizi igienici su misura per i bambini.
Il personale che opera all'interno degli asili nido privati deve ovviamente possedere titoli di studio adeguati, a partire dalla laurea in Pedagogia, ma è sufficiente anche il diploma del liceo socio-psicopedagogico o di tecnico dei servizi sociali.

Asili nido privati: quali attività vengono proposte ai bambini?

Per uno sviluppo psicologicamente e socialmente completo del bambino, alcune mamme decidono di lasciare i propri figli in un asilo nido nonostante abbiano il tempo per poterli seguire. Anche questo è un motivo più che valido per affidare il proprio figlio ad una struttura privata.

I nidi privati non sono solo luoghi dove ci si prende cura del bambino, ma dove questi può interagire con suoi coetanei per iniziare a socializzare e muovere i primi passi verso l'autonomia, attraverso attività ludiche che mirano a sviluppare le capacità del piccolo, a seconda dell'età:
  • giochi di movimento, per prendere conoscenza del proprio corpo e dell'ambiente;
  • attività logico-pratiche e sensitive, come giochi di costruzioni e manipolazione;
  • giochi artistici, cantati o con peluche e oggetti, per sviluppare le capacità espressive e affettive.
I genitori e gli educatori qualificati dei nidi collaborano per un sereno sviluppo del bambino. Alcuni nidi lasciano le porte sempre aperte per i genitori così possono andare a vedere di persona cosa fa il figlio durante la giornata.

Quanto costa un asilo nido privato?

Naturalmente, gli asili nido privati hanno costi superiori rispetto a quelli comunali: accanto alla retta scolastica, che può variare dai 300 ai 700 euro a seconda della città e delle ore di frequentazione dell'asilo, ci sono altri costi accessori come quelli per il servizio mensa o per attività extra che necessitano di particolari materiali oppure la presenza di personale esterno all'asilo.

Trova gli asili nido privati più vicini a te su PagineGialle

Sul nostro sito potrai trovare gli asili nido privati della tua città ma anche quelli della tua provincia nel caso lavorassi in un'altra città e tu abbia deciso, per comodità, di portare tuo figlio in un asilo nido vicino al posto di lavoro. Questa è un'ottima decisione che infonde un senso di sicurezza perché, in caso di necessità, potrai raggiungere tuo figlio in pochi minuti. Il nostro sito è a tua disposizione per aiutarti nella scelta dell'asilo nido più adatto a tuo figlio e alle tue esigenze.