Guida di Corato: aziende, servizi e comuni

A quaranta chilometri dal proprio capoluogo di provincia, il primo nucleo di Corato si sviluppò in epoca Romana, quando i legionari che avevano servito sotto Scipione L'Africano si stanziarono qui. Il nome di quel primo stanziamento derivò con ogni probabilità dal patrizio Caio Oratus, che divenne uno dei più influenti abitanti della zona. Nei secoli successivi il nome venne storpiato in “Quaràte” (dicitura che rimane ancora oggi nel dialetto della zona) e probabilmente il toponimo derivò dalla forma quadrata che i romani conferivano solitamente ai nuovi stanziamenti, impostati in maniera molto simile agli accampamenti militari.

Oggi la città ha mantenuto inalterata la forte vocazione agricola, a cui negli ultimi anni si stanno affiancando una nuova industria artigianale e un settore terziario vicino alle nuove tecnologie.

Le ricerche più frequenti di Corato

L'olio di Corato: eccellenza alimentare

La produzione di olio extra vergine di oliva è uno dei fiori all'occhiello di Corato, che mantiene inalterata l'antichissima tradizione della spremitura a freddo delle olive che molto spesso viene eseguita ancora oggi, alle soglie del terzo millennio, con strumenti in tutto simili a quelli che venivano usati secoli fa. 

La produzione di olio, così come l'intera filiera di produzione che si svolge all'interno delle moltissime aziende agricole della zona è estremamente affascinante, tanto che ogni anno sono moltissimi i visitatori che visitano gli olifici
Tra i più rinomati, attivo dal 1936 e custode delle antiche tradizioni contadine e produttive, c'è il Frantoio di Palma, durante il periodo invernale (cioè da Novembre a Gennaio) è possibile assistere addirittura alla spremitura delle olive, per poi acquistare i prodotti direttamente allo spaccio aziendale.

Dove mangiare a Corato

Data la vicinanza del mare e l'ottima qualità dei molti prodotti agricoli coltivati in zona, Corato è un luogo perfetto per assaggiare la vera cucina pugliese, con la certezza che nei locali della zona vengano utilizzati spessissimo ingredienti locali e freschissimi.

Povero Pesce è un'osteria che concentra il proprio menu su piatti di mare. Ottimo il rapporto qualità – prezzo anche se in linea generale si tratta di un ristorante di fascia medio alta. L'ambiente e il servizio non sono formali ma comunque raffinati e gradevoli.

Per chi vuole assaggiare l'ottima pizza che si prepara a Corato, la pizzeria Il Chiodo Fisso è una delle eccellenze cittadine, amatissima sia dagli abitanti di Corato, che ne hanno fatto uno dei locali più frequentati della zona, sia da coloro che si trovano a passare in città. Oltre agli ingredienti freschissimi e all'ottimo impasto della pizza, il locale si distingue per essere stato in grado di offrire valide alternative per celiaci e intolleranti al lattosio. Menzione d'onore per i dessert, tutti al livello delle altre preparazioni.

Le Coq, altra rinomatissima pizzeria del luogo, propone una pizza preparata alla maniera partenopea: impasto morbidissimo, dimensioni ridotte e cornicione piuttosto ingombrante, che però si mangia con enorme piacere. Il locale è economico, piuttosto alla buona e certamente non indicato per una serata elegante, ma offre un'atmosfera festosa e rilassata, un ottimo cibo e un servizio rapidissimo e amichevole. 

Aperta soltanto a cena, ma assolutamente da provare per un assaggio del vero, genuino e saporitissimo street food tipico della Puglia di una volta, La Polpetteria – Apulian Street Food è un locale che ha compiuto la piccola rivoluzione di portare un piatto modesto e casalingo come le polpette alla ribalta della gastronomia attuale.

Le località più cercate