Guida di Rivarolo Canavese: aziende, servizi e comuni

Rivarolo Canavese è una cittadina piemontese situata nella provincia di Torino, che conta attualmente circa 12.400 abitanti. L'area di questo comune è prettamente pianeggiante e caratterizzata dalla presenza del torrente Orco: una meta perfetta per chi desidera staccare la spina dal caos del centro urbano e per gli amanti dell’architettura e dell’arte. Molteplici sono infatti i punti d’interesse che è possibile visitare a Rivarolo Canavese, anche se si hanno a disposizione pochi giorni. 

Vediamo insieme in questa guida di PagineGialle cosa vedere a Rivarolo Canavese, cosa mangiare di tipico, le zone migliori per alloggiare e tutti i monumenti che meritano di essere fotografati.

Le ricerche più frequenti di Rivarolo Canavese

Le chiese storiche di Rivarolo Canavese

Chi si ritrova a passeggiare per i vicoli di Rivarolo Canavese, in provincia di Torino, non può rimanere indifferente dalla cospicua presenza di chiese d’interesse architettonico-artistico. Alcune di queste presentano al loro interno degli affreschi quattrocenteschi di grande rilievo, conservati in maniera ottimale. Le più importanti chiese storiche da visitare a Rivarolo Canavese sono:
  • Chiesa e convento di San Francesco
  • Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo
  • Chiesa Parrocchiale di San Giacomo Apostolo
  • Chiesa della confraternita del SS. Nome di Gesù
La Chiesa e convento di San Francesco è un edificio francescano che, a quanto dice la tradizione, sembrerebbe essere stata fondata proprio dall’omonimo santo. Al suo interno è possibile ammirare l’affresco della Madonna e Padri della Chiesa in adorazione del Bambino, un’opera di Martino Spanzotti risalente al XV secolo.

Di diverso respiro è la Chiesa di San Giacomo, celebre per essere un’antica chiesa medievale con un campanile in mattoni perfettamente conservato.

Passeggiando per la città: le vie più importanti 

Rivarolo Canavese è un comune che va necessariamente goduto passeggiando all’aria aperta, in compagnia del proprio partner o della propria famiglia. Una volta arrivati sul posto, tassativa è la scoperta della via più importante di tutta Rivarolo Canavese: Via Ivrea.Via Ivrea è una caratteristica via maestra, quella principale, caratterizzata dalla presenza di portici ambo i lati e per la presenza di moltissimi edifici storici e palazzi nobiliari attigui. Camminando per Via Ivrea troverete:
  • Palazzo Lomellini
  • Palazzo Toesca
  • Palazzo Palma di Borgofranco
  • Palazzo Farina
A seguito di un’interessante passeggiata, potrete rilassarvi nella gradevole Piazza Garibaldi, situata proprio alla fine di Via Ivrea. Particolare è la presenza di fontane artistiche, realizzate a seguito di un progetto urbanistico volto a migliorare le rotatorie e la viabilità del comune. Andate alla scoperta delle fontane più belle per immortalarle con la macchina fotografica.

Paesi limitrofi e monumenti d’interesse

A pochi chilometri da Rivarolo Canavese potrete spostarvi per scoprire deliziose frazioni limitrofe, che ospitano feste di paese, sagre e monumenti. Facilmente raggiungibili sono:
  • Argentera
  • Bonaudi
  • Cardine
  • Mastri
  • Obiano
  • Paglie
  • Pasquaro
  • Praglie
  • Sant’Anna
  • Vesignano

Cosa mangiare a Rivarolo Canavese

La cucina locale è sicuramente il fiore all’occhiello del comune piemontese in provincia di Torino. Qui a Rivarolo Canavese troverete un’ampia gamma di osterie tipiche e trattorie con proposte gastronomiche tipiche del Piemonte. Un piccolo esempio? Agnolotti con sugo d’arrosto, tajarin, flan di verdure, risotti, dolci artigianali e tanto altro ancora. Soggiornare a Rivarolo Canavese è la scelta giusta per godere a pieno della cittadina. Sono presenti alberghi, case vacanze e appartamenti in affitto.

Le località più cercate