1. Home
  2. Viaggi
  3. Agriturismi

Fattoria didattica: cos'è e perché portarci i bambini

Natura, animali e attività: le fattorie sociali sono luoghi in cui i bambini possono imparare e crescere, scoprendo quanto sia importante la natura. Scopri di più!

Agriturismi

La fattoria didattica è un luogo in cui bambini possono imparare a convivere nel rispetto degli animali, del prossimo e a conoscere i ritmi della natura. Da un recente sondaggio, 3 bambini su 10 non hanno mai visto un agnello, un gallo o una pecora se non in televisione, ecco perché questo nuovo mood educativo è così in auge nell’ultimo periodo così come la riscoperta dei parchi faunistici.

Cos’è una fattoria

La fattoria didattica è una proposta per vivere, seppur per un tempo limitato, a stretto contatto con i tempi della natura. I poli attrattivi sono prima di tutto gli animali, ma non è raro trovare city farm – altro nome per le fattorie didattiche –  in cui si organizzano banchetti con ciò che l’orto offre, piuttosto che vere e proprie lezioni a misura di bambino sull’educazione alimentare, ambientale e sulle metodologie ecocompatibili.

Laboratori, visite guidate e percorsi didattici sono creati ad hoc per trasformare la fattoria in un’aula scolastica a cielo aperto, dove imparare sarà incredibile ed entusiasmante.

Lo scopo principale delle fattorie didattiche, infatti, è quello di far conoscere le attività che si svolgono in una normale fattoria. Dalla cura dell’orto, alla raccolta di frutta e verdura di stagione. Dall’abbeveraggio degli animali ai tempi dei pascoli. Insomma, un’esperienza come questa permette ai bambini di vedere come vive davvero un animale e di fargli apprendere quanto sia importante il rispetto per l’ambiente. E forse, proprio il contatto diretto con la natura consente di trasmettere con più facilità l’educazione ambientale.

Agriturismi che sono anche fattorie didattiche

Per accontentare la domanda, molti agriturismi stanno incrementando le loro offerte con la trasformazione da agriturismo a fattoria didattica  o agriturismi con maneggio.

Scoperti e rispettati i requisiti necessari delle varie legislazioni europee e nazionali, gli agricoltori vogliono aprire le porte della loro casa e far conoscere il loro modo di vivere, seguendo i ritmi della natura. Ecco perché in alcune fattore didattiche sono banditi smartphone e tecnologie. Scegliere di vivere quest’esperienza, sarà indimenticabile non solo per i bambini, ma anche per gli adulti.

Svegliarsi al cantar del gallo, cibare e rifocillare gli animali ancora assopiti, raccogliere frutta e verdure senza danneggiare la pianta, sembrano operazioni semplici, almeno all’apparenza. Il proliferarsi di questa “nuova moda” permette di creare un business sostenibile che accomuna tre aspetti: divertimento, turismo e didattica.

Per accontentare le esigenze dei clienti, molte fattorie didattiche si stanno specializzando su di alcune tematiche. In base alla zona in cui si trovano, possiamo trovare fattorie didattiche che allevano in prevalenza pecore e altre che hanno incentrato la propria economia sulle vacche da latte. Scegliere di visitare una fattoria didattica è solo un piacere per la mente e per lo spirito, troppo dipendenti dalla tecnologia, ormai, viviamo con gli smartphone perennemente a portata di mano, ecco perché visitare e soggiornare in una fattoria didattica potrebbe essere una buona idea per potersi disintossicare dal bisogno di essere sempre connessi.

Trovate la fattoria didattica che più vi incuriosisce e non esitate a prenotare una visita, avete solo da imparare! La nuova frontiera del turismo è affrontare le vacanze, o le fughe dalla città, con “attimi ecosostenibili” ecco perché la fattoria didattica potrebbe essere la soluzione perfetta per famiglie e non solo!

Potrebbero interessarti anche