1. Home
  2. Bellezza
  3. Erboristeria

Unghie fragili? Ecco i rimedi naturali per risolvere il problema

Come rimediare alle unghie fragili e che si sfaldano? Quali sono le cause di questa fragilità? Ecco tutto quello che devi sapere

Erboristeria

Le mani sono il nostro biglietto da visita, vengono continuamente esposte ogni volta che ci presentiamo a qualcuno o che facciamo un gesto. E’ fondamentale che siano curate.

Scopriamo in questa guida perché le  unghie diventano fragili e danneggiate e quali sono i rimedi naturali a cui ricorrere per avere delle mani bellissime e sempre in ordine.

Unghie fragili: come si manifestano i problemi?

I problemi alle unghie si possono manifestare in due modi:

  • Onicoressi: l’unghia si presenta con striature in rilievo verticali
  • Onichoschizia lamellina: in questo caso l’unghia si “sfoglia” e il suo bordo diventa frastagliato.

Unghie fragili: quali sono le cause?

  • Età: il problema delle unghie fragili è più frequente nelle donne giovani e negli anziani
  • Carenze alimentari: nel caso si stia affrontando una dieta particolarmente ipocalorica, la mancanza di alcune sostanze nutritive potrebbe determinare un indebolimento dell’unghia. Il problema potrebbe essere cagionato dalla carenza di vitamine A, E, C e B6 e di micronutrienti essenziali: magnesio, ferro, zinco, selenio, rame, fosforo e calcio).
  • Lavoro: se fate un mestiere che richiede un costante contatto con materiali chimici o l’esposizione prolungata con i liquidi, la salute delle vostre unghie ne potrebbe risentire.
  • Malattie dermatologiche: le unghie fragili potrebbero essere il sintomo di un disturbo più esteso (psoriasi, alopecia areata e lichen planus).
  • Funghi: la presenza di onicomicosi.
  • Patologie: anemia, allergia, disturbi della tiroide, malattie alimentari, etc.
  • Terapie: un uso massiccio di medicine o un uso prolungato di antibiotici potrebbe causare fragilità alle unghie.

Unghie fragili: quali sono i rimedi naturali?

  • Integratori alimentari: come abbiamo già detto una delle cause può essere la carenza alimentare, quindi, per migliorare la situazione si può cominciare ad integratori contenenti vitamine Molto utilizzati sono quelli a base di collagene.
  • Dieta equilibrata: reintegrare il regime alimentare con  cereali, latte, formaggi magri, piselli, fagioli e uova e frutta ( fragole, fichi, prugne e ciliegie).
  • Olio di ricino: massaggiato sulle unghie aiuta a sviluppare l’azione della cheratina che rende le unghie resistenti e sane, inoltre è un buon battericida e allontana la possibilità di funghi e infezioni.
  • Olio di sansa di oliva: usato dalle nostre nonne non solo per le unghie ma anche per la pelle e i capelli, l’olio di sansa di oliva si può mischiare al succo di limone per rinforzarle ed eliminare le macchie.
  • Manicure russa: il non utilizzare solventi troppo aggressivi o smalti scadenti può aiutare a rafforzare le unghie.

Evitate di ricorrere alla ricostruzione delle unghie, inizialmente può sembrare una buona idea, ma i composti chimici indeboliranno le unghie.

Potrebbero interessarti anche