1. Home
  2. Salute
  3. Medicina specialistica

Psoriasi: le cause, i sintomi e i rimedi efficaci

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica che si presenta con una desquamazione biancastra della pelle e macchie rosse. Ecco come riconoscerla e affrontare il problema

Medicina specialistica

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica che colpisce la pelle e si presenta con macchie bianche diffuse o rosse che possono correlarsi a cause differenti.

Vediamo nel dettaglio quali sono i sintomi, le cause e le possibili cure.

La psoriasi è una patologia infiammatoria cronica che colpisce la pelle e che ha moltissime cause sia fisiche che psicologiche. Ne esistono di diversi tipi: da quella pustolosa, a quella inversa alla psoriasi guttata, passando per quella da stress sino alla temibile artrite psoriasica. Colpisce varie parti del corpo, interessando soprattutto il cuoio capelluto, le mani, le braccia, la schiena e, persino, le unghie.

Ad oggi esistono diverse cure contro la psoriasi, anche se la terapia è strettamente legata alle cause e ai sintomi. In ogni caso questa malattia genera un grande disagio. Per questo, è importante capire cos’è e come curarla.

Psoriasi: i sintomi

I sintomi della psoriasi sono molto simili a quelli di altre patologie della pelle. Per questo motivo, non sempre è semplice diagnosticare questo problema. Il primo campanello d’allarme è rappresentato dalla comparsa di macchie rosse e da una desquamazione biancastra che causa prurito al cuoio capelluto. Di solito, non si comprendono subito le cause del fastidio, che porta la pelle irritata a diventare sempre più spessa e a formare delle placche. La malattia colpisce soprattutto i gomiti, le braccia, la bassa schiena, le ginocchia e il cuoio capelluto, ma può diffondersi anche in altre zone, come le unghie. In alcuni periodo la psoriasi diventa più forte, mentre poco dopo scompare, per poi ripresentarsi (magari in un periodo di stress), sempre più fastidiosa.

Psoriasi: le cause

Quali sono le cause della psoriasi? In realtà, non esiste un solo fattore scatenante, ma diversi. Non a caso il più delle volte individuare le cause precise della patologia diventa difficile. In generale, secondo gli esperti, esiste un tipo di psoriasi di tipo genetico che si presenta già in giovane età, e una tipologia che dipende da altri problemi, come lo stress, un intestino poco sano, un abuso di alcol, farmaci o infezioni.

Psoriasi: le terapie e come curarla

Curare la psoriasi non è semplice, soprattutto se non si conoscono precisamente le cause della malattia. La terapia che viene prescritta ha come scopo principale quello di alleviare i sintomi, come prurito, desquamazione e rossore. In ogni caso, è sempre fondamentale indagare per scoprire qual è la causa della patologia e agire per neutralizzarla. Ad esempio, se il problema è l’intestino, sarà necessario seguire una dieta a base di kefir per ripristinare la flora batterica oppure, se è lo stress a provocare la psoriasi, bisognerà ricorrere a un supporto psicologico.

In ogni caso, è fondamentale curare con attenzione la pelle, utilizzando oli emollienti e lenitivi, come quello di mandorle dolci, di Argan e di Jojoba. Sono particolarmente utili anche i bagni di avena e i trattamenti termali. Infine, come sempre, sono sconsigliati i rimedi fai-da-te, ma è meglio rivolgersi ad un professionista del settore che sarà in grado, in base ad un’accurata indagine, di indicare la soluzione migliore per eliminare la psoriasi e risolvere il problema alla radice.

Potrebbero interessarti anche