1. Home
  2. Bellezza
  3. Estetica

Peluria sul viso: le tecniche per eliminarla per sempre

La peluria del viso è un inestetismo molto comune: ecco i metodi più efficaci per eliminarla definitivamente e non pensarci più

Estetica

La peluria sul viso può essere un problema fastidioso, soprattutto nel caso di una donna con pelle chiara e capelli scuri. A causa della delicatezza della pelle del viso si deve usare molta attenzione per evitare irritazioni durante ma soprattutto dopo l’epilazione. A seconda della zona e dell’entità del problema si potranno utilizzare tecniche differenti per eliminare la peluria del viso, ma solo alcune assicurano una soluzione definitiva del problema.

Eliminazione temporanea della peluria del viso

Le tecniche più diffuse ed economiche per eliminare i peli del viso naturalmente non offrono una soluzione definitiva al problema. Nella maggior parte dei casi le donne che si pongono il problema di come togliere i baffetti si affidano alla ceretta, che dura in genere un paio di settimane, e viene spesso utilizzata per parti delicate come l’inguine dove si pratica la cosiddetta ceretta brasiliana.

Stessa tecnica può essere utilizzata per eliminare le basette delle donne che, pur essendo in genere più sottili e meno folte di quelle degli uomini, talvolta si allungano in maniera sgradevole fino a occupare una porzione della guancia. Anche in questo caso la ceretta offre una soluzione semplice ma che può portare problemi di irritazione su pelli delicate.  Si consiglia talvolta di utilizzare la lametta o la crema depilatoria in sostituzione della ceretta, per evitare alla pelle del viso lo stress dello strappo.

Se è vero che ci si risparmia il dolore dello strappo, è anche vero che la crema depilatorie può generare sgradevoli rossori sulla pelle e, a lungo andare, finisce con il rendere più visibili i peli, soprattutto nel momento della ricrescita. Un ulteriore metodo per l’eliminazione dei peli in modo dolce è la tecnica di depilazione con filo arabo.

Come togliere i peli dal naso?

I peli del naso richiedono un discorso a parte, dal momento che è assolutamente sconsigliabile utilizzare metodi a strappo come la ceretta o chimici come la crema depilatoria, poiché, a parte la scomodità della zona, si rischierebbe di danneggiare e irritare le mucose del naso. Nel caso in cui sia necessario accorciarli di frequente sarà meglio munirsi di un taglia-peli o di un taglia-capelli dotato di un apposito accessorio.

Eliminare i peli del viso definitivamente si può

L’elettrocoagulazione è una delle tecniche più datate per eliminare la peluria dal viso, ma ha tempistiche molto lunghe poiché rende necessario il trattamento di un singolo pelo, che viene sottoposto a una piccola scarica elettrica grazie a un apposito ago. Gradualmente il follicolo pilifero che genera il pelo si atrofizza, impedendone quindi la ricrescita. Questa tecnica viene utilizzata in genere per le basette e per i peli sotto il mento.

La luce pulsata è una tecnologia molto più recente dell’elettrocoagulazione: agisce grazie a un fascio di luce che viene “proiettato” con un’apposita macchina direttamente sulla zona interessata. Nella zona in questione i peli devono essere stati accuratamente tagliati: in questo modo la luce emessa dal macchinario sarà assorbita unicamente dalla melanina presente nei follicoli piliferi al di sotto della pelle e, gradualmente, distruggerà il follicolo.

Il laser a diodi è un’alternativa più efficace (e più costosa) rispetto alla luce pulsata.

Entrambe queste tecniche presentano il problema di non essere efficaci su peli biondi o comunque molto bianchi e, inoltre, di non poter essere utilizzata su pelle abbronzata, poiché la melanina presente nella pelle assorbirebbe la luce provocando dei danni cutanei.

Queste tre tecniche offrono una soluzione definitiva al problema della peluria del viso ma tutte necessitano di una serie di sedute per portare dei risultati apprezzabili: si parla infatti di epilazione definitiva ma graduale. Il numero di sedute necessarie varia a seconda delle caratteristiche del pelo e della pelle della cliente, nonché a seconda dell’ampiezza dell’area che sarà necessario trattare.

Potrebbero interessarti anche