1. Home
  2. Bellezza
  3. Estetica

Ceretta brasiliana: la depilazione con pasta di zucchero

Con la ceretta brasiliana la depilazione è indolore e dura di più. La magia la fa la pasta di zucchero! Vediamo quanto dura, quanto costa e quali sono i vantaggi.

Estetica

L’estate è arrivata e con lei anche il clima adatto per indossare gonne colorate, bikini e abitini vaporosi. Certo per poterlo fare è necessario avere la pelle liscia. Se state cercando nuovi metodi per eliminare i peli superflui ed avere una pelle luminosa e vellutata limitando dolori, rossori, peli incarniti e altri fastidiosi inestetismi derivanti da metodi di epilazione troppo drastici,scoprite la ceretta brasiliana e le sue molteplici virtù derivate dall’utilizzo della pasta di zucchero.

Che cos’è?

La ceretta brasiliana è una pratica epilatoria creata appositamente per la zona bikini, differisce dalla ceretta tradizionale perché in questo caso l’area viene interamente liberata dai peli. Sembrerebbe un metodo molto doloroso, in realtà, se l’estetista utilizza le giuste cere e ha una mano allenata, risulta assolutamente tollerabile.

La cera utilizzata, anche se non è del tutto corretto definirla tale, è un composto a base di zucchero, acqua e limone e viene appunto chiamata pasta di zucchero. Molto simile a una resina può essere utilizzata a temperatura ambiente eliminando il fastidio di applicare su una zona delicata una cera troppo calda, come succede invece con le cerette tradizionali, inoltre altra caratteristica che la differenzia è la capacità di arrivare ad eliminare anche i peli più corti e difficili da recuperare con altri strumenti.

Come si esegue il trattamento

Come già detto in precedenza per la ceretta brasiliana non si utilizza la cera ne a freddo ne a caldo e non vengono nemmeno impiegate strisce per la rimozione. Il composto di pasta di zucchero viene direttamente applicato sulla pelle, formando uno strato sufficientemente spesso per intrappolare tutti i peli, anche quelli più piccoli. Per procedere all’eliminazione basterà togliere la pasta staccandola dalla pelle. Evitando di esercitare lo strappo si andranno ad attenuare anche tutti gli effetti collaterali di solito presenti in caso di ceretta classica, come follicoliti e peli incarniti. È possibile che con le prime sedute compaiano puntini rossi e perdite di sangue, dovute al fatto
che i bulbi piliferi hanno un diametro diverso a seconda del soggetto trattato e più la grandezza è maggiore più è possibile si verifichino questi inconvenienti. Il problema si risolverà in breve tempo appena la pelle si sarà abituata al nuovo trattamento.

Anche se è nata per la zona bichini, l’epilazione tramite pasta di zucchero è utilizzabile in ogni parte del corpo, anche qui risultando estremamente meno dolorosa rispetto ad altre soluzioni. Se utilizzata in zone diverse rispetto all’inguine prende il nome di sugaring.

Tempi e costi

La durata della ceretta brasiliana può essere equiparata a quella dei metodi tradizionali, molto dipende dal soggetto, i tempi di ricrescita variano dai 10 giorni al mese.

Il costo varia a seconda del centro estetico scelto, ricordiamo di non affidarsi mai a gente improvvisata o poco attenta all’igiene per risparmiare qualche soldo, in caso di problematiche o di un lavoro mal fatto dovrete spenderne molti di più. Le cifre vanno dai 10 euro per la zona bikini fino ai 35 euro per una gamba completa. Se, invece, vorreste dimenticarvi completamente delle cerette e dell’estetista (e anche dei peli), la soluzione è solo una: la depilazione laser.

Potrebbero interessarti anche