1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Milk Tea: come cambiare colore di capelli?

Avete già sentito parlare del Milk Tea Color? È la nuovissima tendenza di colore di capelli direttamente dalle it girls asiatiche. Scoprite di più di seguito

Capelli

Quando una donna decide che è venuta l’ora di rivoluzionare la propria vita, sicuramente inizierà dai capelli! E perchè non dare una svolta partendo dal proprio colore? Arriva direttamente dall’Asia una nuova elegantissima tendenza colore che non tarderà a farsi amare da bionde e castane: il Milk Tea! Scopri in questo articolo di cosa si tratta e come viene realizzato.

Tea Milk: tra versatilità e personalizzazione

Avete mai provato a versare qualche goccia di latte nell’English Breakfast tanto amato dagli inglesi? Fatelo e potrete ammirare un vortice ipnotico di colori che andranno dal chiarissimo beige al marrone intenso del tè.
Proprio su questa base si fonda la concezione del Milk Tea color: un colore di capelli fondente, originale e versatilissimo che vi farà subito innamorare.
Non è biondo, non è castano, non è caramello: il color Milk Tea è l’esatta commistione delle tre nuance. Un delicatissimo beige che può variare – a seconda della propria tonalità di partenza e delle richieste specifiche della cliente – dal biondo scuro al castano chiaro.
Ma di tutto si tratta, tranne che di un colore piatto e scontato: il Milk Tea può essere arricchito a seconda delle preferenze con audaci riflessi ramati oppure con sofisticati riflessi cenere.

Milk Tea Color: Come realizzarlo?

Per ottenere la vostra personale versione di Milk Tea, come prima cosa sarà necessaria una consulenza con un parrucchiere professionista: insieme – con il suo aiuto e la sua esperienza, uniti al vostro gusto personale – sarete in grado di creare un color mix completamente personalizzato e adatto alle vostre esigenze e alle vostre preferenze.
Sia che voi scegliate per il vostro colore di capelli una tonalità più calda tendente al biondo miele, che una leggermente più fredda sui toni del castano chiaro cenere, i passaggi da seguire saranno i medesimi.
Per prima cosa – a meno che non siate bionde naturali – sarà necessario applicare una leggera e delicata decolorazione. Solo così si potrà procedere con la posa del colore.
Il secondo passaggio sarà la colorazione vera e propria. Il parrucchiere utilizzerà due nuance differenti: una più scura e calda per le radici e una più chiara per le lunghezze e le punte. Le punte saranno inoltre ulteriormente raffreddate per dare senso di movimento alla capigliatura.
Il tutto sarà concluso con una posa di tonalizzante per dare uniformità e brillantezza alla chioma.

Tendenza estate 2019

Come i suoi iconici predecessori Peach Pink e Burgundy Wine – colori alla moda che negli anni precedenti hanno fatto impazzire il web – anche nel caso del Milk Tea color ci troviamo di fronte ad una tonalità ispirata al mondo del food e del beverage.
Ciò che però lo contraddistingue come colore assolutamente innovativo è la sua indiscutibile naturalezza: non ambisce a creare un eccentrico stravolgimento, ma punta a sovrapporsi dolcemente al proprio colore naturale, creando una nuance unica e personalissima.
Proprio per questo motivo il colore Milk Tea sta sbaragliando la concorrenza: è già trend nazionale in Asia, e a Singapore l’hashtag #milkteahair è stato eletto il più seguito su tutti i social network di questa estate 2019.
Non è per nulla un caso che tutte le fashioniste orientali lo adorino, e siamo pronti a scommettere che questo colore di capelli presto sarà visibile anche sulle chiome delle più famose It Girls europee e americane.

Potrebbero interessarti anche