1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Capelli rosa: consigli per scegliere la nuance giusta

Il biondo è ormai fuori moda, il sogno di ogni donna ora è avere i capelli rosa. Ecco alcuni consigli e ispirazioni per portare con disinvoltura la tinta che piace a tutte le età

Capelli

Dalle passerelle di Hollywood ai social, ormai sono sempre di più le donne che scelgono di avere i capelli rosa. Quello che una volta era considerato un colore per teenager o per ragazze punk, ora è portato con disinvoltura anche da donne di mezza età magari dopo aver dato più volume e movimento ai capelli con un taglio scalato.

Se avete intenzione di tingere i capelli di questo particolare colore pastello, ecco alcuni consigli e ispirazioni su come portarli e quale nuance scegliere per il proprio tipo di pelle.

Come fare per tingere i capelli rosa

Prima di scegliere di colorare i capelli di rosa è importante innanzitutto sapere che il risultato finale dipende dal colore di partenza.

Se i vostri capelli sono biondi – naturali o tinti – il colore andrà applicato direttamente sulla chioma, senza particolari trattamenti preparatori.  Chi, invece, ha i capelli scuri e vuole arrivare a un colore di capelli rosa pastello deve necessariamente rivolgersi a un bravo parrucchiere che dovrà decolorarli e schiarirli di molti toni per poi applicare la tinta.

In ogni caso, il consiglio è sempre di rivolgersi sempre a professionisti qualificati, perché sono processi molto delicati, che rischiano di aggredire il capello in maniera irreversibile.

Per ottenere i capelli rosa pastello è necessario che la chioma sia sana dalla radice alle punte, altrimenti l’effetto finale sarà disastroso. Se quindi i tuoi capelli non sono particolarmente in forma, meglio prima procedere con un trattamento rinforzante e anticaduta.

Capelli rosa: a chi stanno bene?

Anche se è uno dei colori più alla moda, i capelli rosa non stanno bene a tutte. Per sapere se siete adatte a tingere i capelli di questo colore, potete fare una prova e fare un colore rosa temporaneo, che andrà via dopo pochi lavaggi.

Capelli rosa pastello, rosa antico o rosa chiaro? Anche la scelta della nuances non è semplice e dipende molto dalla tonalità dell’incarnato. Le persone con la pelle con un sottotono caldo devono orientarsi verso un rosa dorato tendente all’arancio, mentre quelle con un incarnato più freddo possono optare per un colore tendente al fuxia o al lilla.

Anche se, soprattutto nel mondo dello spettacolo, tante persone con la pelle scura hanno sperimentato i capelli rosa pastello, questo è un colore che si addice di più alle pelli chiare.

Le ragazze più giovani o le donne più anticonformiste possono anche scegliere di combinare due o più colori e ottenere dei capelli con tante sfumature di rosa. Chi, invece, non se la sente di azzardare un cambio di look così forte, può scegliere di colorare solo qualche ciocca o tingere di rosa le punte.

Anche la forma del viso e il taglio di capelli possono influire sulla scelta del tono di colore: il rosa chiarissimo sta bene su tutte le lunghezze, mentre colori un po’ più forti stanno bene soprattutto su capelli corti o di media lunghezza.

Come mantenere il colore rosa?

La prerogativa di queste tinte dai colori particolari è l’essere temporanei: a meno che non si scelga un colore permanente, nel giro di poche settimane, il colore tenderà ad andar via. Come fare per mantenere vivo e luminoso il colore il più possibile?

Valgono i consigli utili al mantenimento di qualsiasi chioma colorata:

  • Pochi lavaggi – al massimo due alla settimana – e con acqua tiepida.
  • Una volta al mese, fare un trattamento che mantenga i capelli morbidi, lucidi e ben idratati. L’ossigenoterapia, ad esempio, può essere la soluzione ideale per avere capelli folti e sani, anche se colorati.

Potrebbero interessarti anche