1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Cherry Bombre: la tendenza di capelli del momento

Molti preferiscono abbellire i capelli giocando con le sfumature al posto delle classiche tinte. Scopri il fascino del Cherry Bombre e delle sue tonalità

Capelli

Il Cherry Bombre è il colore dei capelli più trendy della stagione 2019. Si caratterizza per le sue tonalità scure, ma brillanti, arricchite da riflessi color ciliegia. È la versione per capelli scuri dello shatush e del brode, ideale per chi ha capelli che variano dal castano scuro al nero. Ottenere capelli Cherry Bombre perfetti richiede però l’aiuto di un parrucchiere esperto. Continua a leggere e scoprirai come ottenere una colorazione a regola d’arte per la tua chioma.

Che cosa è il Cherry Bombre e da cosa nasce

Il Cherry Bombre si caratterizza per l’alternanza di un colore rosso molto acceso e ombreggiature. Il suo nome si origina dal mix tra Cherry Bomb e Ombre. A differenza dello shatush e del degradé, con questa tecnica vengono schiarite soltanto le punte e non tutta la lunghezza del capello, che si presenta ciliegia intenso alla radice, per passare poi a toni brillanti e terminare con toni più chiari verso le punte. Usando questo colore potrai donare ai tuoi capelli un aspetto brillante e un volume da sogno: non a caso insieme all’effetto ombrè è entrato nelle tendenze per capelli dell’estate 2019.

A chi sta bene il Cherry Bombre

Il Cherry Bombre sui capelli sta bene a tutte le donne, indipendentemente dal colore della pelle e degli occhi. Di certo, per nascondere meglio la ricrescita, una tinta di questo colore è consigliata per donne che abbiano già i capelli scuri, dal castano intenso al nero. Non richiede neppure particolari ritocchi, se non per nascondere i capelli bianchi. Se hai i capelli corti il colore non potrà mettere in evidenza tutte le sue potenzialità, il Cherry ombreggiato è infatti più adatto a donne con capelli lunghi.

Sta bene a tutte

Se non sei più giovanissima e pensi che il questo colore non sia adatto a una persona della tua età, devi sapere che sbagli. Perfetta per carnagioni scure o chiare, la tinta Cherry Bombre permette infatti di poter modulare le sue sfumature. Se le giovanissime possono osare e scegliere dei toni luminosissimi, tu potresti invece optare per una versione un po’ più scura ma comunque di effetto o decidere di applicare la colorazione solo fino a metà lunghezza del capello, come con lo shatush.

Come si realizza il Cherry Bombre

Il Cherry Bombre perfetto è quello fatto dai parrucchieri, infatti è un po’ difficile realizzarlo da sola. Come tutti i trattamenti, è bene completare il procedimento con una maschera riparatrice per limitare le doppie punte. Per realizzarlo, per prima cosa si scelgono due tonalità di rosso, una più chiara e una più scura. Poi:

  • Si dividono i capelli in ciocche, che a loro volta vanno divise in superiore e inferiore
  • Si avvolgono i capelli nella carta stagnola e si inizia a stendere il colore più scuro, partendo dalla distanza di 4-5 cm dalla radice. Le pennellate non devono essere precise
  • Adesso lo stesso procedimento va fatto sulla parte superiore dei capelli, ma usando la tonalità rosso brillante
  • Per creare un effetto sfaccettato è possibile decolorare delle piccole ciocche. Questo processo va fatto però prima di iniziare a stendere la tinta.

Potrebbero interessarti anche