Guida di Zola Predosa: aziende, servizi e comuni

Zola Predosa si trova a poco più di 10 chilometri dal centro di Bologna, in una zona a ridosso degli splendidi colli bolognesi. È conosciuta per il suo patrimonio storico e artistico di grande valore, ma anche per gli splendidi giardini che circondano le ville del ‘600 -‘700. Zola Predosa è la principale porta d’ingresso per la Valle Samoggia ed è apprezzata sia dai bolognesi per piacevoli gite fuori porta, sia dai viaggiatori che desiderano scoprire la provincia del capoluogo emiliano. Grazie alla numerosa presenza di hotel e agriturismi sul territorio, la città si presta molto bene ad essere un punto di partenza ideale per le escursioni sul territorio

Le ricerche più frequenti di Zola Predosa

Itinerario culturale a Zola Predosa

A Zola Predosa si possono visitare splendide ville antiche con i loro giardini, ma anche l’importante museo di arte moderna e contemporanea Ca’ la Ghironda, oltre al vicino Santuario della Madonna di San Luca. Tra i principali monumenti storici da non perdere in città c’è sicuramente Palazzo Albergati, una villa del 1600 che rappresenta uno dei migliori esempi di barocco in Italia. Il salone centrale del palazzo nel corso del 1700 ha ospitato numerose personalità politiche e importanti opere teatrali. 

Un altro palazzo da non perdere a Zola Predosa è Villa Edvige Garagnani, che oggi è sede del Centro studi “Ville Bolognesi” e dell’ufficio turistico. Questa villa risale al 1700 e presenta all’interno diversi affreschi di pregio. Oltre a queste due ville, nel centro storico si trovano anche Palazzo Bentivoglio Pepoli con le sue architetture rinascimentali e i giardini con le vasche per i giochi d’acqua, Villa Magnani Guidotti e Villa Zanchini.  

Di particolare importanza è inoltre il Ca’ La Ghironda Modern Art Museum, che ha un’importante collezione permanente di opere di artisti del calibro di Caracci, Guido Reni, Parmeggiani, Burri, Morandi, Chagall, Lucio Fontana ed Emilio Vedova. È una delle istituzioni culturali più importanti della zona e ospita inoltre mostre d’arte contemporanea, eventi culturali, rassegne ludico-creative, ma ha anche al suo interno un resort e un ristorante. A Ca’ la Ghironda si può quindi trascorrere un’intera vacanza all’insegna dell’arte moderna e contemporanea, senza tralasciare però lo scenario naturalistico: la struttura infatti è circondata da 10 ettari di colline verdeggianti

I parchi di Zola Predosa e dintorni 

La zona di Zola Predosa è ricca di aree verdi, parchi e sentieri in cui potersi dedicare a splendide escursioni. Nei pressi della città infatti, sono presenti il Parco Cavaioni, il Parco Talon, il Parco della Chiusa e il Parco del San Pellegrino, oltre all’incredibile area verde del Santuario di San Luca
Scenari bucolici che ospitano monumenti di grande interesse: la provincia di Bologna è ricca di tesori tutti da scoprire. 
Non si deve dimenticare inoltre che sugli appennini bolognesi si può percorrere anche la Via degli Dei, un percorso naturalistico e storico che collega Bologna con Firenze. 

Zola Predosa è molto conosciuta e apprezzata anche per l’enogastronomia: qui si possono degustare la Mortadella IGP, i tortellini e tanti altri piatti tipici emiliani, accompagnati dai vini tipici della zona. Sono numerose infatti le cantine in cui poter effettuare degustazioni e acquistare bottiglie pregiate. 

Le località più cercate