Assistenti sociali

Per moltissimi individui che non godono di una situazione socio-economica stabile o che vivono in condizioni precarie, il supporto  e le prestazioni offerte dai servizi sociali risultano di vitale importanza. In generale per servizi sociali si intendono tutti gli strumenti e gli interventi volti a fornire assistenza e supporto a quelle fasce della popolazione che si trovano in situazioni di difficoltà e che non riescono a provvedere autonomamente alle proprie esigenze. L'operatore di riferimento dei servizi sociali è l'assistente sociale, una figura professionale che, lavorando in diversi settori, si impegnata  ad aiutare le comunità e fornire loro un migliore standard di vita. Con PagineGialle scopri come rivolgerti ad un assistente sociale nella tua città.

Chi è e cosa fa un assistente sociale

Gli assistenti sociali forniscono aiuto e consulenza ad individui in circostanze di disagio, per aiutarli a superare le loro problematiche. Il loro campo d'azione è molto vasto, e si può richiedere l'intervento di un professionista del sociale per rispondere ad un'ampia gamma di esigenze: gli assistenti sociali possono prestare servizio in diverse strutture che si occupano di tutela socio-sanitaria, di assistenza ospedaliera, di cura e riabilitazione per tossicodipendenti e alcolisti; sono impegnati nei consultori e nelle case di accoglienza per donne e bambini maltrattati; possono fornire consulenza legale, occuparsi dell'accoglienza di migranti e persone richiedenti asilo, intervenire circa la disoccupazione o l'emergenza abitativa.

Gli interventi di assistenza sono spesso realizzati in cooperazione con altri operatori locali, sfruttando risorse pubbliche, private e no-profit che collaborano per affrontare le numerose situazioni di disagio sociale. Nel lavoro dell'assistente sociale quindi è fondamentale conoscere sia l'utente richiedente aiuto e il contesto in cui vive, sia la rete di organizzazioni e risorse presenti sul territorio. Proprio per questo, nell'affidarsi ad un'operatore sociale è bene valutare attentamente la tua scelta, individuando un professionista serio ed affidabile che possa rappresentare un saldo punto di riferimento. Ma come fare dunque a trovare un bravo assistente sociale che possa aiutarti a risolvere anche le questioni più delicate? 

Come rivolgersi ad un assistente sociale?

Su PagineGialle ti sarà molto facile rintracciare i contatti di tantissimi assistenti sociali pronti a venire in tuo aiuto direttamente a casa tua, tutti altamente accreditati e con anni di esperienza alle spalle. Se sei alla ricerca di una persona che sappia gestire al meglio una situazione controversa, visita il sito e scegli il professionista più adatto ai tuoi bisogni. Non trascurare nessun dettaglio di questa scelta importante: in determinate circostanze infatti è fondamentale affidarsi a un vero e proprio esperto, dal momento che egli entrerà in contatto con la tua vita privata, con la tua famiglia e le persone a te più vicine, al fine di fornirti un'assistenza mirata e completa.

Grazie a PagineGialle non dovrai fare altro che digitare le parole chiave nel pratico motore di ricerca presente sul sito, selezionare la tua area di residenza, e in pochi semplici clic avrai a disposizione la lista completa di tutti i professionisti della tua città, in modo tale da sottoporgli il tuo problema e trovare le modalità più adatte per risolverlo.

Domande frequenti - Assistenti sociali

Cosa controllano gli assistenti sociali?
Su segnalazione della scuola, o su ordine del Tribunale (Ordinario o dei Minori), l'assistente sociale usa lo strumento della visita domiciliare per svolgere un'indagine sulla famiglia.

Cosa fa l'assistente sociale?
È un professionista che analizza e valuta i bisogni di chi si rivolge a lui, attua interventi per risolvere situazioni di disagio sociale e aiuta il cittadino ad uscire da una condizione di bisogno.

Quando la scuola chiama gli assistenti sociali?
Quando gli insegnanti hanno ragione di credere che il bambino/ragazzo sia in pericolo, e che il coinvolgimento dei suoi genitori possa aggravare il problema.

Come chiamare gli assistenti sociali?
La segnalazione può essere scritta oppure orale, essere fatta di persona oppure anonimamente, rivolgendosi al servizio di assistenza sociale del proprio comune.

Quando i figli vengono affidati ai servizi sociali?
In caso di malnutrizione, trascuratezza fisica, maltrattamenti, violenze fisiche o psicologiche, incapacità del genitore di rispondere ai bisogni del bambino, genitori con comportamenti pericolosi (droga, alcol, prostituzione).

Quando fare una segnalazione agli assistenti sociali?
In caso di minore in stato di abbandono, di minore che esercita la prostituzione, oppure cresciuto da persone incapaci di prendersene cura o all'interno di locali pericolosi o insalubri.

Quando chiamare gli assistenti sociali?
Il cittadino può chiamarli quando si trova in una condizione di seria difficoltà economica, quando ha bisogno di assistenza per un familiare disabile o malato, o quando ha un problema di dipendenza.

Dove lavora l'assistente sociale?
Come dipendente o come libero professionista, può lavorare in strutture pubbliche o private (ALS, Enti locali) oppure nei centri riabilitativi in cui le sue competenze sono richieste.