Pilates

Il pilates è una disciplina che lavora su postura, equilibrio e flessibilità per migliorare la forma fisica ed il benessere generale. Un aspetto molto importante è la connessione tra mente e corpo: nel corso degli esercizi, infatti, la mente deve essere in totale controllo del respiro e dei movimenti del corpo.

Questa disciplina è stata inventata e sviluppata da un falegname e ginnasta tedesco, Joseph Pilates, come programma di esercizi per ballerini e soldati feriti: immigrato negli Stati Uniti negli anni '20, aprì il primo studio a New York, chiamando questa forma di esercizio Contrology. Solo successivamente, con la sua diffusione e affermazione, la disciplina prese il nome del suo inventore.

Benefici e controindicazioni

Praticare pilates ha benefici molto significativi per la salute, tra cui:
  • una postura migliore: gli esercizi di pilates per la schiena sono un vero toccasana, consigliati dal posturologo soprattutto in caso di lombalgia.
  • un miglior tono muscolare, dato che gli esercizi fanno lavorare muscoli che normalmente non sono molto sollecitati;
  • una pancia piatta, dato che la maggior parte degli esercizi di pilates si concentrano sulla zona addominale. Seguire un corso di pilates per dimagrire non è tuttavia sufficiente. Non essendo un esercizio aerobico, occorre combinare l'attività fisica con una dieta sana e altre attività aerobiche come la corsa o la bicicletta;
  • una maggiore flessibilità, molto utile per evitare lesioni da caduta;
  • un migliore equilibrio, rafforzando la connessione mente-corpo;
  • minor stress, concentrandosi sul respiro e i movimento del corpo;
  • un senso generale di benessere.
Seguire un corso di pilates ha controindicazioni per alcuni soggetti in particolari condizioni, come la pressione sanguigna instabile, un'ernia del disco o una grave osteoporosi, mentre è raccomandato chiedere consiglio al proprio medico se si è anziani o in gravidanza, o in caso di particolari problemi di salute.

Come scegliere un corso di pilates

Chi ha già una buona forma fisica e vuole provare un corso di pilates, può iniziare con una lezione di gruppo, che di solito dura circa un'ora. In questo modo si possono sperimentare tutti gli esercizi solitamente proposti da questa disciplina: per iniziare, è sufficiente un semplice tappetino, mentre per un corso più avanzato si utilizzano anche altre attrezzature come il reformer, una sorta di telaio con un carrello scorrevole, utile in caso di riabilitazione post-infortunio, gli elastici, la palla, gli anelli e i pesi.

Per un approccio più personale, per adeguare l'attività a particolari condizioni fisiche legate all'età o a pregressi infortuni oppure per un percorso riabilitativo post-infortunio, si possono anche seguire lezioni private di pilates, sia nelle palestre che negli studi privati. Un istruttore qualificato segue direttamente il cliente, studiando esercizi su misura e verificandone la corretta esecuzione.

Per iscriversi a un corso di pilates i costi sono variabili: in media si spendono dai 20 ai 40 euro per una lezione di gruppo e dai 50 ai 70 euro per una lezione individuale, che possono aumentare nel caso in cui si utilizzino attrezzature particolari.

Trova un corso di pilates vicino a te su PagineGialle

Ti ha sempre incuriosito provare un corso di pilates? Con l'aiuto di PagineGialle puoi trovare in pochi clic tutti i corsi della tua città per pilates e Yoga a Roma, Venezia o Palermo: il motore di ricerca genera una lista completa di tutti gli indirizzi, con i numeri di telefono a cui chiedere tutte le informazioni necessarie e le indicazioni stradali per raggiungere ogni corso. Inoltre, la possibilità di leggere le recensioni degli altri utenti aiuta a scegliere il corso più adatto alle proprie esigenze.