Guida di Chivasso: aziende, servizi e comuni

Comune famoso per i suoi celebratissimi dolciumi a base di nocciola gentile delle Langhe, nel corso della sua storia Chivasso ha attraversato momenti di grande difficoltà economica e sociale. Fulcro della resistenza armata al nazifascismo, Chivasso vide anche la firma di uno dei documenti che sarebbe stato di ispirazione per il federalismo europeo. L'orgoglio principale del paese è la bellissima chiesa patronale.

Le ricerche più frequenti di Chivasso

Storia di Chivasso

Fondata dai romani per offrire una sistemazione agli eserciti diretti in Gallia o provenienti da essa, Chivasso si trovava anticamente nei pressi di uno snodo stradale cruciale: tra la Via Gallica e la Via Francigena, quest'ultima eternamente percorsa da viaggiatori e pellegrini.

Dopo aver prosperato sotto i Marchesi del Monferrato, sotto i Savoia e sotto durante il governo fascista, Chivasso fu atrocemente colpita da perdite umane e infrastrutturali durante la seconda guerra mondiale.
L'economia di Chivasso riprese solo gradualmente nei decenni del boom economico del secondo dopoguerra: il nome di Chivasso è legato storicamente ai grandi impianti di produzione della Lancia, casa automobilistica chiusa nel 1993 e che per anni connotò il tessuto economico e sociale del paese.

Cosa visitare a Chivasso

Il principale monumento di Chivasso è la Chiesa dell'Assunta, assolutamente inconfondibile per la sua particolare facciata dall'elaborata decorazione con fregi e figure in cotto che furono una delle caratteristiche distintive dello stile tardogotico quattrocentesco in Piemonte. Ospita un gruppo statuario (sempre in terracotta) che rappresenta un Compianto sul Cristo Morto di gran pregio e tutta la decorazione interna merita assolutamente una visita e l'apprezzamento dei turisti.

I Noasèt o Nocciolini, il dolce di Chivasso

Un geniale pasticciere di Chivasso, Giovanni Podio, nel 1850 ideò la ricetta di minuscoli dolci non più grandi di un unghia formati da meringa e granella di nocciole. Presentati all'Esposizione Universale di Parigi nel 1900 e a quella di Torino nel 1911, i Noasèt (termine dialettale piemontese) ebbero un successo così diffuso che in breve tempo il pasticciere divenne il fornitore ufficiale di Casa Savoia e dei Duchi di Genova. Durante il ventennio fascista, il nome dei Noasèt venne italianizzato in “Nocciolini”, nome con cui sono conosciuti tutt'ora. I Nocciolini vengono comunemente accompagnati con lo Zabaglione, preparazione alcolica a base d'uovo commercializzata con il marchio Vov.

A custodire i segreti dell'antica preparazione dei Nocciolini (che venne addirittura brevettata dal suo ideatore) oggi è la Dolciaria Fontana, che oltre ai nocciolini si è specializzata in un gran numero di produzioni dolciarie a base di nocciole.

Migliori ristoranti di Chivasso

L'Osteria San Marco è uno dei ristoranti più apprezzati dai cittadini e dai turisti di Chivasso. Offre un menu curatissimo e una corposa carta dei vini, come giusto che sia in Piemonte, zona di tanti dei migliori vini italiani.
Specializzato in piatti di pesce e con un'ottima selezione di antipasti e dessert è invece il ristorante Il Boschetto, che viene scelto spesso per l'organizzazione di cerimonie.

Le località più cercate