1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

5 outfit da donna pratici e formali per l'ufficio

Ecco alcuni pratici consigli per vestirsi in ufficio in maniera appropriata ed elegante, risultano formali e in linea con il dress code aziendale senza rinunciare alla comodità

Abbigliamento

“Cosa  mi metto?” Questa è una delle domande che ricorre ogni mattina, specialmente se si è donna! Magari si è troppo assonati o non si ha voglia di pensarci troppo, finendo così per mettere il tailleur formale di sempre. Non è semplice infatti capire cosa possa essere appropriato e cosa invece fin troppo sopra le righe: l’outfit da donna perfetto per l’ufficio deve racchiudere classe ed eleganza, senza tradire il proprio stile personale e il comfort. Non dobbiamo dimenticarci che rimarremo dentro i nostri vestiti come minimo per otto ore. È bene quindi scegliere qualcosa di adatto, che sia però comodo.

A meno che l’azienda non imponga un dress code ferreo e severo, esistono milioni di capi che si possono prestare perfettamente a questa funzione: dai tubini alle camicie Oxford, dalle gonne midi ai pantaloni palazzo. Esprimete la vostra personalità giocando anche con i colori, per quanto possibile.

5 outfit da donna per ufficio

Ecco di seguito una mini-guida di 5 outfit da donna per ufficio che risveglieranno la vostra fantasia.

Il tubino

Un capo intramontabile che non può proprio mancare nell’armadio di una donna, è il classico tubino. Si presta sempre bene a ogni occasione, e risulta essere l’alleato perfetto per il contesto lavorativo: più casual per la quotidianità, o un tubino elegante per le riunioni e gli incontri con i clienti. Mette in risalto i punti vita, senza esagerare. Naturalmente infatti, se indossato in questo ambiente, non potrà essere troppo scollato. L’ideale è un vestito che copra le spalle, lunghezza ginocchio. Inoltre, non è detto che debba per forza essere nero. Anche dei tubini colorati, se abbinati ad accessori neutri, non vi faranno sfigurare.

La camicia bianca con i pantaloni

La camicia da donna bianca potrebbe sembrare un cliché, se si pensa a quella classica, bianca e attillata. Ma in questo caso parliamo della sua rivisitazione: volant, fiocchi, ruches e cinture renderanno questo capo sbarazzino sofisticato. Si adatta bene a un pantalone nero a palazzo o a sigaretta. Se possibile, si può abbinare anche a un jeans, purché rimanga sempre scuro.

La gonna a matita

Parente del tubino, anche la gonna a matita è un capo imperdibile. Se elasticizzata poi, ancora meglio! Quando la si indossa infatti, è necessario sentirsi a proprio agio; si devono riuscire a compiere bene tutti i movimenti come se si avessero indosso dei jeans. La lunghezza fino al ginocchio fa risaltare la silouhette di ogni donna, ed è bene quindi accompagnarla da una maglietta a maniche lunghe o corte, un po’ svasata.

Il blazer

Per chi mette al primo posto la comodità, ecco che viene in soccorso la giacca blazer adatta a tutte le fisicità; capo rubato al mondo maschile, risulta essere ora più che mai, di moda. Mono o doppio petto con un tessuto leggero e una linea ampia, dà eleganza anche al più semplice dei pantaloni indossati. E proprio per questo infatti non avrà bisogno nemmeno di una camicia o maglietta troppo elaborata: anche una semplice t-shirt bianca o un lupetto nero potranno completare perfettamente il vostro look.

Gli accessori: la borsa e le scarpe

Anche se non rappresentano dei veri e propri outfit, non potevamo tagliare fuori gli accessori che rendono impeccabile il vostro look professionale. Quindi, tacchi si ma con moderazione: le decolleté sono adatte per incontri con clienti o meeting aziendali, ma non si prestano bene ad essere indossate tutti i giorni. Parliamo di una questione di comodità, è sempre meglio non abusarne e preferire eleganti scarpe basse. Per il colore, il nude è perfetto. Infine, per la borsa, l’evergreen è la maxi bag, che riesce a contenere tutto quello che vi serve per la giornata, senza tralasciare l’eleganza e sofisticatezza.

Potrebbero interessarti anche