1. Home
  2. Food
  3. Prodotti bio

Tutto quello che devi sapere sulla Yerba Mate

Quali sono tutti i benefici e i vantaggi psicofisici dell'assumere yerba mate, un rimedio naturale che arriva da lontano

Prodotti bio

La Yerba mate (Ilex paraguariensis), detta anche Erva Mate o Cimarrón, è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Aquifoliacee e originaria del Sudamerica. In paesi come l’Argentina, il Brasile e il Paraguay, la Yerba Mate è più di una semplice bevanda, essendo parte di un rito collettivo e quotidiano, una pratica sociale dalle diverse valenze. Si ritiene, inoltre, che aiuti a riflettere e meditare, e per questo può essere paragonata a bevande che per noi sono sinonimo di socialità, come il tè o un buon caffè espresso.

Yerba Mate: A cosa serve?

La yerba mate ha numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Uno degli aspetti più interessanti legati alla sua assunzione consiste nella capacità di far perdere peso in modo naturale, come il tè verde.  Esso, infatti, contiene sostanze in grado di velocizzare il metabolismo, bruciare grassi e facilitare la digestione, contribuendo così a una sensazione di maggiore sazietà e a un apporto di energia alle cellule molto più efficace e veloce.

La yerba mate ha proprietà drenanti e antiossidanti e viene anche usata come supplemento per incrementare la stimolazione mentale. L’Erba Mate contiene, infatti, una sostanza simile alla caffeina, la mateina, una sostanza chimica che agisce stimolando il sistema nervoso, migliorando le attività mentali, aumentando l’energia e la concentrazione. La yerba mate inoltre aiuta a rafforzare il sistema immunitario e ad alleviare il dolore fisico.

Contribuisce a diminuire il tasso di colesterolo e la glicemia alta e ad aumentare la circolazione sanguigna nell’organismo e l’apporto di ossigeno al cuore, grazie alla presenza della teofillina che stimola il muscolo cardiaco. È un energizzante naturale raccomandato alle persone che praticano molte attività fisiche o sportive: infatti, grazie al rallentamento della produzione di acido lattico nei muscoli, consente di praticare attività fisica per un periodo più lungo.

Studi scientifici condotti da un gruppo di esperti dell’Università dell’Illinois hanno recentemente confermato gli effetti positivi della Yerba Mate sulla salute. I relativi risultati, pubblicati dalla rivista scientifica “Molecular Nutrition and Food Research” sembrerebbero dimostrare che i principi attivi contenuti nella pianta siano in grado di debellare le cellule cancerogene responsabili del tumore al colon, portandole letteralmente alla morte.

Yerba Mate: la preparazione

Le foglie dell’Erba Mate in Sudamerica vengono ancora lavorate come richiede la tradizione: dopo la raccolta, vengono lasciate essiccare al sole per ventiquattro ore. Segue una procedura di sminuzzamento effettuata tramite uno speciale mulino, dopodiché l’Erba Mate risulta pronta per essere utilizzata.

La Yerba Mate può essere consumata in modi diversi: fredda, servita con latte e miele, ghiacciata con limone e menta oppure anche in versione alcolica.  Può inoltre essere preparata come un normale tè nero, lasciando in infusione per alcuni minuti le foglie in acqua bollente e filtrando il liquido subito dopo.

Yerba Mate: dosaggio

Il dosaggio raccomandato di yerba mate varia da individuo a individuo e dipende anche dalle modalità attraverso le quali si assume tale sostanza. Il dosaggio consigliato per la preparazione di una tazza di infuso è di un cucchiaino da caffè riempito con le foglie della pianta; se utilizzata sotto forma di tintura madre, se ne consiglia una dose di 90 gocce giornaliere da dividersi in tre somministrazioni.

Ricordiamo che, in ogni caso, si tratta di una bevanda stimolante ed eccitante, come il caffè espresso,  per cui l’assunzione è sconsigliata ad alcune categorie di persone, come, ad esempio, le donne in stato di gravidanza o allattamento, chi soffre di aritmia cardiaca o pressione alta, chi assume terapie farmacologiche per il trattamento dell’insonnia.

Proprio per questo motivo, è molto importante sia seguire sempre attentamente le indicazioni riportate nella confezione che si acquista, sia consultare il proprio medico di fiducia prima di iniziare a integrare la dieta con la yerba mate.

Potrebbero interessarti anche