1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Ristoranti stellati di Roma: i posti più belli e caratteristici

Vuoi regalarti una serata all’insegna della buona cucina a Roma? Scopri quali sono i ristoranti stellati della capitale in questo articolo

Mangiare bene

Roma è celebre in tutto il mondo per i paesaggi mozzafiato, le vie cariche di storia e le antiche rovine del centro storico. A rendere ancor più unico un soggiorno nella capitale sono anche i suoi ristoranti: la cucina capitolina è famosa in tutto il mondo, e anche la guida Michelin ha riconosciuto i meriti dei ristoratori romani.

Nel 2019 sono infatti ben 19 i ristoranti stellati di Roma: un risultato sorprendente, che piazza la capitale alle spalle di Napoli, ma davanti a Milano, per numero di riconoscimenti.

Se vi trovate nei paraggi e avete intenzione di regalare una cena coi fiocchi alla vostra dolce metà o semplicemente concedervi qualche ora all’insegna della buona tavola, avrete l’imbarazzo della scelta.

Scopriamo quindi quali sono i migliori ristoranti a Roma secondo la guida Michelin.

Ristoranti di Roma con tre stelle Michelin

Nell’elaborare le sue valutazioni, la guida Michelin assegna da 1 a 3 stelle ai ristoranti in base alla creatività dello chef e alla qualità delle portate servite in tavola. A Roma c’è attualmente un solo ristorante tristellato, dotato cioè di una “cucina eccezionale”. Si tratta di “La Pergola”, dell’Hotel Rome Cavalieri.

Padrone di casa è lo chef Heinz Beck, che con la sua cucina unica e creativa non cessa mai di dare nuove emozioni portando in tavola i sapori autentici della cucina italiana e mediterranea. Con lui, il sommelier Marco Reitano, che ha creato per “La Pergola” ben due menù dei vini anche per gli ospiti più esigenti.

Ristoranti a Roma con due stelle Michelin

Tra i migliori ristoranti di Roma c’è anche “Il Pagliaccio” in Via dei Banchi Vecchi, 129/a. Il ristorante dello chef Anthony Genovese ha ottenuto ben due stelle Michelin, riconoscimento che la guida attribuisce ai “ristoranti con una cucina eccezionale che meritano una sosta durante un viaggio”.

La cucina de “Il pagliaccio” combina tre elementi fondamentali: emozioni, colore ed eleganza, in un connubio perfetto che non lascia indifferenti.

Nelle portate abbondano ingredienti dell’estremo oriente, a cui si aggiunge una nuova consapevolezza delle esigenze vegetariane dei clienti, con una nutrita varietà di opzioni green.

Ristoranti di Roma con una stella Michelin

Se vi state chiedendo dove mangiare a Roma potreste provare con uno dei diciassette ristoranti ad una stella Michelin. Si tratta chiaramente di ristoranti stellati dalla cucina ottima ed elegante, ma anche di piatti della tradizione romana, che necessitano quindi di budget un tantino alti.

Ma potrebbe decisamente valerne la pena. Ecco quali sono nello specifico:

Acquolina (chef Angelo Troiani) Via del Vantaggio, 14
• All’Oro ( chef Riccardo Di Giacinto) Via Giuseppe Pisanelli, 23/25
• Aroma (chef Giuseppe di Iorio) Via Claudio Monteverdi, 16
Assaje (chef Andrea Migliaccio) Via Ulisse Aldrovandi, 15
• Bistrot 64 (chef Kotaro Noda) Via Guglielmo Calderini, 64
• Il Convivio Troiani (chef Angelo Troiani) Vicolo dei Soldati, 31
• Marco Martini Restaurant (chef Marco Martini) Viale Aventino, 121
Enoteca al Parlamento Achilli (chef Massimo Viglietti) Via dei Prefetti, 15
• Enoteca La Torre ( chef Domenico Stile) Lungotevere delle Armi, 23
Glass Hostaria (chef Cristina Bowerman) Vicolo de’ Cinque, 58
• Imàgo (chef Francesco Apreda) Piazza della Trinità dei Monti, 6
Metamorfosi (chef Roy Caceres) Via Giovanni Antonelli, 30
• Moma (chef Andrea Pasqualucci) Via di S. Basilio, 42
• Per Me Giulio Terrinoni (chef Giulio Terrinoni) Vicolo del Malpasso, 9
• Pipero (chef Luciano Monosilio) Corso Vittorio Emanuele II, 250
• La Terrazza (chef Fabio Ciervo) Via Ludovisi, 49
• Tordomatto (chef Adriano Baldassarre) Via Pietro Giannone, 24

Potrebbero interessarti anche