1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Tipi di pane: le proprietà del pane preparato con acqua di mare

Esistono diversi tipi di pane nella cucina mediterranea: quello fatto con l’acqua di mare è un vero toccasana per l’organismo, ecco tutti i dettagli!

Mangiare bene

Il pane, che molto spesso viene erroneamente eliminato dalle diete, è un elemento essenziale nella nostra alimentazione poiché non solo apporta fibre, ma anche amminoacidi, vitamine e sali minerali. È importante sapere però che esistono tipi di pane più salutari di altri.

In generale, una buona dieta deve sempre essere varia e il pane con i suoi ingredienti essenziali, anche se con le dovute limitazioni, non dovrebbe mai mancare nell’alimentazione quotidiana.

Ti proponiamo 5 fra i tipi di pane più salutari per il nostro organismo, ciascuno per ogni esigenza specifica.

5 tipi di pane per ogni esigenza specifica

  • Il pane integrale apporta un quantitativo di calorie e proteine simile a quello bianco ma è migliore perché contiene più vitamine, minerali e fibre che favoriscono il transito intestinale, la regolarità e il senso di sazietà.
  • Anche il pane di avena è molto popolare e altrettanto sano. Solitamente la farina di avena si combina con quella di frumento e rende il pane più leggero, ha più basso indice glicemico, gradevole, e meno secco di quello di solo frumento. Inoltre, il pane di avena è particolarmente adatto per gli sportivi perché è ricco di proteine e fibre solubili utili anche per ridurre il colesterolo.
  • Il pane ai cereali contribuisce al benessere dell’organismo ed è molto utile per combattere lo stress perché prodotto con farine integrali arricchite di semi di girasole, avena, farro e orzo, contenenti molti sali minerali come il magnesio.
  • Il pane di segale è un alimento dal basso contenuto calorico e ricco di fibre, utile per espellere tossine dall’organismo e controllare i livelli di colesterolo nel sangue. Nasce dall’utilizzo di farina di segale pura, oppure mescolata con la farina di grano tenero ed è riconoscibile dal suo tipico colore bruno. Il basso contenuto calorico lo rende un alimento adatto a chi conduce una dieta dimagrante o a chi vuole mantenere il peso senza rinunciare alla bontà del pane a tavola.
  • Il pane fatto con acqua di mare è un alimento nuovo che suscita grande curiosità e che porta con sé tutta la suggestione della cultura mediterranea. I vantaggi rispetto al pane comune sono notevoli: in primo luogo sono dovuti al fatto che sia saporito ma iposodico perché preparato senza aggiunta di sale, il che lo rende ideale per chi deve seguire una dieta povera di sale; inoltre è un ottimo antiossidante ed è ricco di minerali essenziali come magnesio, iodio, potassio, ferro e calcio. Sicuramente da provare per bruschette saporite.

Pane all’acqua di mare: caratteristiche e benefici

Come ha spiegato l’Istituto di Scienze dell’Alimentazione in seguito a numerosi studi, il pane all’acqua di mare ha un contenuto di sale inferiore, pari all’1,1% su 100 grammi di prodotto, rispetto al valore della media nazionale del pane classico che si aggira intorno al 2-2,5%. Considerando che il consumo giornaliero raccomandato di sale è inferiore ai 5 grammi, è sicuramente la tipologia di pane più salutare, riducendo il rischio di incorrere in numerose patologie soprattutto legate all’aumento della pressione arteriosa.

Inoltre, l’acqua del mare contiene più batteri e lieviti lattici e per questo sembra garantire una migliore lievitazione anche agli impasti con farina integrale, che difficilmente lievitano con acqua dolce. Inizialmente proposto da alcuni panifici napoletani, il pane fatto con acqua di mare è disponibile anche in alcuni supermercati, ma al momento è sconsigliato farlo a casa in autonomia.

L’acqua usata per la ricetta proviene da largo della costa pugliese ed è perfettamente depurata a livello microbiologico. Non si può infatti utilizzare semplice acqua di mare senza averla prima trattata in modo idoneo. Una buona dieta deve sempre essere varia e completa ed esistono numerosi tipi di pane capaci di apportare al nostro organismo molteplici benefici. Non resta che scoprire qual è quello più adatto ad ogni specifica necessità ed includerlo nella propria dieta, senza eccessi.

Potrebbero interessarti anche