1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Tipi di pane: le varietà di pane tipiche di ogni regione

In Italia esistono tantissimi tipi di pane, alcuni più famosi di altri. Vi presentiamo le tipologie più gustose e dalla qualità indiscussa

Mangiare bene

Il pane è un alimento importantissimo nella nostra alimentazione, oltre ad essere uno dei cibi più antichi mai apparsi sulla nostra tavola. L’origine del pane risale, infatti, a molti secoli fa e ogni paese e regione ha creato la propria ricetta tradizionale. Ecco perché esistono tantissimi tipi di pane, una diversa dall’altra. Vi aiutiamo a scoprire le più famose e prelibate.

L’origine del pane

La storia del pane affonda le sue origini con la nascita dell’uomo o quasi. Quando i primi uomini da nomadi divennero stanziali e iniziarono a coltivare la terra, i cereali divennero la base della loro alimentazione. Ed è proprio con i cereali, tritati finemente a creare una farina, che si è dato vita a una versione embrionale del pane che conosciamo oggi. Pare che la prima versione del pane fosse fatto con cerarli tritati e impastati con acqua e cotto su pietre bollenti. Niente lievito, quindi una sorta di pane azzimo.

Fonti storiche e archeologiche hanno attestato la presenza di questo preziosissimo alimento sulle tavole degli antichi Egizi, dei Greci e anche dei Romani. Con i secoli le tecniche di produzione sono andate man mano specializzandosi e perfezionandosi fino ad arrivare a produrre quei capolavori che sono i tanti tipi di pane che è possibile acquistare nei numerosi panifici del nostro paese.

Le numerose tipologie di pane

Ogni regione ha il suo pane, frutto di lunghe tradizioni tramandate nei secoli. Vediamo quali sono i tipi di pane più conosciuti:

La focaccia genovese

L’impasto si ottiene con farina di grano tenero, olio d’oliva, sale, lievito di birra, acqua. Ha l’aspetto di una pizza condita solo con olio ed origano, il cui sapore è davvero delicato e gustoso. Viene consumata a qualsiasi ora del giorno e della notte, sia a colazione che a cena.

La michetta lombarda

È un tipo di pane dalla forma a stella, leggero e spesso farcito. Risulta particolarmente croccante e si ottiene mescolando insieme farina e acqua con malto e lievito fino a ottenere un impasto compatto ed omogeneo. Viene utilizzata spesso per preparazioni sfiziose nei buffet salati.

La pagnotta toscana

È di certo tra i più famosi, il pane toscano è caratterizzato dal suo sapore privo di sale. Dorato e croccante all’esterno, risulta morbido e soffice all’interno. Anche in questo caso per farlo basta acqua, farina e lievito.

Il Pane di Terni

Si ottiene con farina di grano tenero, acqua, sale, lievito acido, lievito di birra. La forma può variare, ma la più comune e quella di filoncino. Il colore è chiaro e la mollica è compatta e soda. Il lievito acido conferisce a questo pane laziale un sapore ed un profumo davvero unici.

Il casereccio di Genzano Igp

Gli ingredienti sono farina di grano tenero, acqua, lievito naturale, sale. La particolarità di questo pane italiano è che una volta formata la pagnotta, questa viene fatta lievitare in cassoni di legno coperti con teli di canapa. Ottimo per preparare finger food.

Il pane di Altamura Dop

Conosciuto in tutto il paese, questo pane pugliese ha una forma caratteristica che lo rende riconoscibilissimo: presenta un piccolo bozzo sulla sommità. Croccante fuori e soffice dentro, è una delle eccellenze del nostro paese ed è perfetto per preparare deliziose bruschette.

Il Carasau sardo

Ultimo tra i tipi di pane più famosi d’Italia, il carasau è una tipologia molto particolare. Sottile e molto croccante, più simile a un biscotto che a una pagnotta, ma dal sapore indimenticabile.

Questi sono solo alcuni dei tipi di pane più famosi e gustosi del nostro paese.

 

Potrebbero interessarti anche