1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Scopri la nuance biondo perla per questo autunno

Il biondo perla è una nuance dalle mille sfaccettature: dal platino con riflessi rosa al biondo cenere. Scopri su PG Magazine tutti i dettagli a riguardo

Capelli

Chi ama il biondo avrà sicuramente avuto modo di incappare in qualche foto del biondo perla, colore ufficiale dell’autunno 2020. Pieno di sfumature e al tempo stesso capace di dare volume ed eleganza a una chioma, il capello biondo perla è la moda assoluta di quest’anno per chi ama il biondo. Ecco qualche consiglio su come farlo e come portarlo sempre al meglio!

Biondo perla: rivoluzione del colore per l’autunno 2020

Il biondo perla è irresistibile. Stiamo parlando di una tintura extreme che, al tempo stesso, riesce a mantenere una classe inarrivabile. È il colore che sta facendo impazzire le bionde e rivoluzionare il look delle castane che hanno voglia di un cambio radicale. Si va dal biondo platino con riflessi rosacei al biondo perla con sfumature cenere, con venature che tendono al grigio. Basta guardarlo per innamorarsene: questo colore è adatto a qualsiasi taglio di capelli, dal cortissimo all’extra long.

Il biondo perla è l’ultima trovata di una moda che prosegue da anni e che stravede per i colori ultra chiari, un bianco luminoso e raffinato che affascina anche le giovanissime. Si dice bianco perla, ma il colore di base del capello determina un oceano di sfumature che vi danzano in mezzo, dal rosa al biondo fino al silver. Esistono sfumature che si adattano alla carnagione di quasi tutte le donne, specialmente quelle che possono sfoggiare una carnagione chiara.

Abbinalo a un long bob e alle punte che virano al rosa per un effetto davvero wow. Anche il caschetto si adatta alla perfezione a questo colore, magari multicolorato con un rosa cipria che lo impreziosisce ancora di più e crea un effetto fatato!

Come ottenere il biondo perla?

Il biondo perla è la conseguenza di un processo di decolorazione che può essere molto importante. Ecco perché per ottenerlo, e fare in modo che il capello non ne esca troppo provato, è necessario rivolgersi a un parrucchiere competente. Chi ha già il capello decolorato può invece acquistare un tonalizzante biondo per ottenere i risultati sperati anche a casa, facendo attenzione che eventuali tinte precedenti siano state ben smaltite dal capello – come sempre. Necessario per la sua manutenzione è, come spesso avviene coi colori particolari, l’applicazione sporadica di uno shampoo antigiallo.

La piega giusta per il biondo perla

Il biondo perla è un colore davvero versatile che si adatta a molte chiome, in particolare quelle lunghe. Portalo ogni giorno facendo una piega alla moda come le beach waves, oppure piastralo per ottenere un liscio multidimensionale e lucente. L’importante è che il capello sia in buona salute e lo si possa sfoggiare nella sua magnifica lucentezza.

L’effetto pastello è di grande tendenza, ma se preferisci un tono più naturale puoi optare per un biondo perla tendente al platino.

Potrebbero interessarti anche