Guida di Cento: aziende, servizi e comuni

Situata a metà strada fra Bologna e Ferrara, Cento sorge in una vasta area agricola, frutto di una lunga e sistematica opera di bonifica di terreni paludosi. La cittadina emiliana è storicamente nota per la pesca del gambero, che compare addirittura sullo stemma cittadino, e per il celebre carnevale gemellato con quello di Rio de Janeiro. Mentre l'anima medievale di marca estense è ben testimoniata dalla caratteristica pianta circolare e dalla presenza di importanti edifici storici, quali il Palazzo del Governatore, la Chiesa del Rosario, che custodisce diverse opere del Guercino, e il Teatro Borgatti.

Le ricerche più frequenti di Cento

Il Carnevale: folklore e tradizione

Assistere alla sfilata dei carri allegorici per le vie di Cento è un'occasione unica per conoscere un pezzo di storia e di tradizione secolare. Le prime edizioni del Carnevale di Cento risalgono, infatti, al 1600 e persino il Guercino dipinse alcune delle maschere e dei personaggi tipici dell'epoca. Ma la manifestazione è diventata famosa a livello nazionale solo negli ultimi decenni, trasformandosi da festa locale a evento in grado di richiamare turisti e visitatori da ogni parte d'Italia.

Terra di coltivatori diretti

L'economia centese è incentrata prevalentemente sull'agricoltura. Numerose sono infatti le aziende agricole e le cooperative impegnate nella coltivazione di frutta, cereali e ortaggi. Attività favorita dalla presenza di numerosi corsi d’acqua e dei cosiddetti maceri, piccoli stagni artificiali anticamente utilizzati per la lavorazione della canapa e del lino.

Le località più cercate