Guida di Gravina In Puglia: aziende, servizi e comuni

Gravina in Puglia è una splendida località in provincia di Bari, che vanta origini molto antiche. Considerata uno dei centri più importanti della Puglia, per la presenza di risorse naturali e testimonianze archeologiche nascoste tra la roccia carsica, è  famosa per le spaccature delle crosta terrestre che caratterizzano il territorio e che vengono definite appunto gravine. Ecco quali sono le principali attrazioni da non perdere in un itinerario di visita alla scoperta del centro storico e dei territori limitrofi.

Le ricerche più frequenti di Gravina In Puglia

Cosa vedere a Gravina in Puglia tra monumenti e archeologia

L’itinerario di visita alla scoperta del centro storico di Gravina in Puglia inizia con la Chiesa di San Basilio Magno e la Cattedrale di Santa Maria Assunta che mostrano il tipico stile romanico pugliese in pietra bianca e al loro interno custodiscono splendide opere d’arte. 

Oltre a questi edifici religiosi, non bisogna dimenticare di ammirare le chiese rupestri e i sotterranei della città: un esempio è il Santuario della Madonna della Stella che si raggiunge a piedi tramite un ponte di tufo che dal centro abitato porta appena fuori, conservando un fascino primitivo assolutamente ineguagliabile. Un altro monumento molto apprezzato è la chiesa scavata nel tufo di San Michele delle Grotte: all’interno sono conservati scheletri di vittime di una strage avvenuta nel X secolo. Infine non bisogna dimenticare il vecchio Castello Federiciano, che si trova su una collina, nella parte nord della città: è stato edificato circa nel Duecento ed era una abitazione imperiale molto cara all’imperatore Federico II. Oggi si possono notare le pareti che una volta racchiudevano cortili e ricchi ambienti interni.

Per chi vuole uscire dalla città, anche i dintorni di Gravina in Puglia sono particolarmente ricchi di bellezze naturali. Tra le escursioni più consigliate spicca quella presso il Parco Nazionale dell’alta Murgia, unico nel suo genere e ricco di specie animali e vegetali presenti solo in questo particolare habitat.

Cosa mangiare a Gravina in Puglia: i piatti della tradizione

Gravina in Puglia è la destinazione perfetta non solo per gli appassionati della storia, dell’arte e della natura, ma anche per chi ama gustare i prodotti tipici del territorio. La gastronomia tipica affonda le radici nella tradizione contadina con ortaggi, insaccati, formaggi ed erbe selvatiche: tra i salumi da provare spiccano il “sasanello gravinese” e tra i formaggi il “pallone gravinese” che è un formaggio semiduro di latte crudo. 

Tra i piatti pugliesi da assaggiare almeno una volta spiccano poi i cavatelli con sugo ai funghi cardoncelli, le orecchiette fatte a mano con le cime di rapa, riso patate e cozze, l’agnello al forno con le erbe di campagna come i cardi. Non mancano poi ricette a base di pesce e ottimi proposte di street food locale come focacce, calzoni e taralli prodotti dai panifici della città. I ristoranti di Gravina in Puglia in cui concedersi un pranzo o una cena indimenticabili sono l’Osteria Cucco, la Trattoria Mamma Mia e l’Osteria di Sant’Agostino: per un’esperienza di gusto indimenticabile alla scoperta dei prodotti tipici di questo meraviglioso territorio.

Le località più cercate