1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

Saldi invernali: quando iniziano e cosa comprare?

Guida completa ai saldi invernali 2019: quando iniziano e finiscono, le migliori città per lo shopping e i capi evergreen da acquistare a prezzi ribassati

Abbigliamento

La stagione fredda, oltre alle feste, porta con sé anche i saldi invernali, uno dei momenti più attesi dagli amanti dello shopping. Per non lasciarsi sfuggire un’occasione perfetta per fare compere e spendere poco, è necessario essere preparati ed informati e soprattutto sapere come non farsi fregare!

Ecco una breve guida per prepararsi al meglio alla stagione dei saldi 2019, di seguito potrete scoprire:

  • Le date dei saldi invernali 2019 non solo nelle regioni italiane, ma anche all’estero;
  • Alcune tra le migliori città italiane in cui fare shopping;
  • Consigli utili da tenere a mente prima di andare per negozi;
  • Cosa non lasciarsi sfuggire tra: abbigliamento, beauty, arredamento e tecnologia;
  • Qualche consiglio per quelli che scelgono lo shopping online.

Saldi invernali 2019: quando iniziano e quando finiscono

Quando iniziano i saldi invernali? In Italia cominciano i primi giorni dell’anno nuovo. I periodi delle svendite di fine stagione sono stabiliti dai provvedimenti comunali e regionali ai sensi dell’art. 15 comma 3 D. Lgs. Bersani n. 114/1998, la cosiddetta riforma del commercio.

Quest’anno, come l’anno scorso, la data ufficiale dell’inizio della stagione degli sconti è uguale per tutte le regioni ed è fissata per il 5 gennaio, giornata che aprirà le porte ad un weekend all’insegna dello shopping appena prima dell’Epifania. Le regioni che fanno eccezione sono la Basilicata e la Valle d’Aosta, che anticipano la data dell’inizio rispettivamente al 2 e al 3 gennaio, e la Sicilia, che invece darà il via al ribasso dei prezzi il 6.

Da ricordare, comunque, che le vendite promozionali non possono iniziare prima della data stabilita dai Comuni e dalle Regioni.

Per quanto riguarda la fine delle promozioni, la data varierà in base alla decisione delle amministrazioni regionali. Il Trentino-Alto Adige sarà il primo a chiudere la stagione dei saldi, il 16 febbraio, seguito dalla Liguria, il 18 febbraio, e dalla Calabria, dal Lazio, dal Piemonte e dalla Puglia il 28 febbraio.

Il primo di marzo a mettere fine ai saldi invernali saranno la Basilicata, le Marche e la Valle d’Aosta, seguite dall’Abruzzo, Emilia-Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria il 5 marzo.

La Sicilia e il Friuli-Venezia-Giulia, invece, chiuderanno il periodo degli sconti della stagione fredda rispettivamente il 15 e il 31 marzo.

Mentre, in Campania lo shopping sfrenato continuerà fino al 2 di aprile.

Di seguito, le date d’inizio e della fine dei saldi invernali 2019 per ogni regione:

Regione Data inizio Data fine
Abruzzo 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Basilicata 2 gennaio 2019 1 marzo 2019
Calabria 5 gennaio 2019 28 febbraio 2019
Campania 5 gennaio 2019 2 aprile 2019
Emilia Romagna 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Friuli-Venezia-Giulia 5 gennaio 2019 31 marzo 2019
Lazio 5 gennaio 2019 28 febbraio 2019
Liguria 5 gennaio 2019 18 febbraio 2019
Lombardia 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Marche 5 gennaio 2019 1 marzo 2019
Molise 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Piemonte 5 gennaio 2019 28 febbraio 2019
Puglia 5 gennaio 2019 28 febbraio 2019
Sardegna 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Sicilia 6 gennaio 2019 15 marzo 2019
Toscana 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Umbria 5 gennaio 2019 5 marzo 2019
Valle D’Aosta 3 gennaio 2019 1 marzo 2019
Veneto 5 gennaio 2019 1 marzo 2019
Trentino-Alto Adige 5 gennaio 2019 16 febbraio 2019

Alcune tra le migliori città italiane per fare shopping

La stagione dei saldi è anche un’occasione per approfittare degli ultimi giorni di vacanza e fare una gita fuori porta. Se hai voglia di cominciare l’anno nuovo con un piccolo viaggio per fare shopping, anche alla scoperta dei migliori outlet d’Italia, ecco dove andare

  • Milano: capitale della moda per eccellenza, da sempre sede delle principali sfilate degli stilisti di fama mondiale, è la scelta perfetta per chi cerca articoli unici e di classe. Per fare shopping di grandi marchi fare un giro in via Montenapoleone, via Senato, via della Spiga e Corso Venezia è sicuramente la scelta giusta, ma si possono trovare degli ottimi affari anche per le vie del Corso Buenos Aires e del Corso Vittorio Emanuele;
  • Torino: una città estremamente elegante e ordinata in cui è possibile trovare, oltre alle boutique dei più grandi stilisti, tantissimi negozi di abbigliamento etnico e vintage, per gli amanti del retrò. Qui le principali vie in cui passeggiare in cerca di offerte sono via Lagrange, via Roma, via Carlo Alberto, dove potete trovare negozi delle grandi firme dell’alta moda italiana e internazionale e via Po, il posto giusto per lo shopping vintage tra mercatini e bancarelle;
  • Firenze: nella città del Giglio conviene approfittare delle offerte per farsi un giro per Ponte Vecchio tra le botteghe orafe più antiche della città, scovare pezzi unici nei negozi di pelletterie intorno a Piazza Santa Croce o fare un salto a via Tornabuoni, una delle vie più raffinate della città, per trovare offerte tra le grandi firme della moda italiana e straniera.
  • Roma: qui fare shopping per le strade è un vero e proprio piacere. In via del Corso, il centro storico della capitale che parte da piazza del Popolo per arrivare a piazza Venezia, è possibile fare una vera e propria full immersion nello shopping invernale approfittando della passeggiata per visitare i luoghi più famosi della capitale. Agli amanti del vintage conviene sicuramente fare un salto in via del Governo Vecchio, vicino piazza Navona, per scovare qualche capo di abbigliamento in perfetto stile retrò;
  • Civitanova Marche: non tutti sanno che una delle industrie principali di questa città è la produzione di scarpe, e che le più importanti aziende di produzione delle calzature si trovano proprio nei dintorni di essa. Le vie principali, dove accaparrarsi tutti i migliori modelli di scarpe in saldo, sono Corso Umberto I, corso Dalmazia, piazza XX settembre e viale Matteotti;
  • Napoli: oltre al buon cibo e ai paesaggi meravigliosi questa città del sud offre numerose occasioni per fare shopping, sia tra i principali rivenditori di grandi firme che tra i brand di moda low cost, senza trascurare articoli di artigianato e i migliori marchi di elettronica. In via Toledo, la via che collega piazza Trieste e Trento con piazza Dante, potrete trovare i negozi più belli dove fare shopping, ma conviene fare una capatina anche sul corso Umberto I, dove ci sono negozi di tutti i tipi, a partire dai marchi storici napoletani fino ad arrivare alle catene internazionali, e tra le viuzze del Vomero.

Qualche consiglio utile da tenere a mente

Dopo aver appuntato sul calendario le date sarà utile seguire poche e semplici regole per muoversi al meglio nella vasta scelta degli acquisti in saldo. È da tenere presente che nelle prime settimane le percentuali di sconto sono di solito più basse (20-30%), per poi aumentare nella seconda metà della stagione con ribassi fino al 50% e arrivare, negli ultimi giorni, anche al 70 o l’80%.

Come regola generale, durante i saldi, il vero affare consiste nel fare acquisti di qualità a prezzi inferiori alla norma. Per questo, è meglio evitare di lasciarsi prendere dall’entusiasmo dei prezzi ancora più bassi delle catene low cost e approfittare per fare shopping in boutique d lusso.

Se non avete ben chiaro il negozio in cui acquistare l’articolo che state cercando non fermatevi mai al primo, ma confrontate i prezzi di più attività commerciali. In questo modo potrete trovare lo sconto più vantaggioso.

Saldi invernali 2019: cosa comprare?

L’anno nuovo e la stagione degli sconti sono il periodo ideale per acquistare nuovi capi d’abbigliamento e accessori per rifarsi il look.

Vale sempre la pena trarre vantaggio dai saldi per entrare in possesso di qualche capo evergreen firmato e di buona qualità da aggiungere al guardaroba: capi d’abbigliamento che resistono al tempo e alle mode per essere perfetti in ogni occasione sui quali investire.

Che sia un jeans semplice e non elasticizzato che calzi a pennello, un trench da donna dal colore neutro, da indossare in ogni occasione o una camicia bianca da abbinare con tutto, puntare sull’acquisto dei capi basici è una scelta di cui non ci si può pentire.

Anche se i capi di abbigliamento basic sono un vero e proprio investimento per il futuro, vale la pena approfittare dei saldi per fare qualche acquisto seguendo le tendenze del momento.

Durante l’acquisto però è meglio optare per pezzi unici, che rispecchiano la propria personalità, per essere sempre originali e avere la sicurezza di indossare ciò che si è acquistato per più di una volta.

Ecco alcuni trend femminili più interessanti offerti dalla moda autunno-inverno 2019:

  • L’antipioggia, anche se spesso sottovalutato, quest’anno è entrato nel mirino degli stilisti diventando a tutti gli effetti un capo modaiolo;
  • La giacca blazer che si allunga fino a diventare un vero e proprio vestito, un capo d’abbigliamento da non perdere assolutamente;
  • Il tartan torna di moda in tutto il suo splendore, a partire dai dettagli fino ai total look. Immancabile la mitica gonna scozzese, sia mini che maxi;
  • Tra gli articoli su cui investire una borsa nuova è sicuramente da tenere in considerazione. Di tendenza in questa stagione 2018-2019 sono sicuramente le bag super colorate dalle dimensioni esagerate, sia maxi che mini, da sfoggiare per completare il look e arricchire l’outfit.

Per quanto riguarda la moda maschile i trend di questo inverno 2019 sembrano andare in una direzione più sobria e classica rispetto all’anno precedente. Vediamone insieme alcuni:

  • Il vestito elegante, dalle spalline importanti, anni ‘80, e rigorosamente gessato, per avere un look da veri uomini di potere;
  • Il cappotto, quasi sempre lungo, con una cintura in vita da abbinare sia agli outfit più eleganti sia a look più sportivi. Da non perdere il cappotto in pelle marrone, il colore di tendenza per l’inverno;
  • Il piumino, una scelta più pratica rispetto al cappotto, da indossare tutti i giorni. Sì ai piumini corti in vita e di colori luminosi come il bianco e l’arancione;
  • I maglioni con ricami cartoon e fumettistici, per dare spazio ai colori e alla vivacità;
  • Cappelli e borse. Anche gli uomini hanno diritto agli accessori e le proposte della moda uomo di quest’anno sono decisamente interessanti. Sdoganato il marsupio, che diventa un vero e proprio must have, da portare in spalla. Coppole e cappelli la fanno sicuramente da padrone quest’inverno, con un grande ritorno dei mitici cappelli da pescatore, per un look più sportivo.

Le scarpe, infatti, sono tra gli articoli più scontati quindi meglio approfittarne per prendere quelle sneakers alte che stanno bene con tutto, quegli stivali in stile texano che vanno tanto di moda questo autunno-inverno oppure quelle scarpe che non avete mai avuto il coraggio di comprare perché costavano troppo.

Shopping online

Per coloro che vogliono evitare la folla, il chiasso e le infinite file che si creano quando iniziano i saldi invernali senza rinunciare a fare acquisti la scelta giusta è optare per lo shopping online.

Anche gli store virtuali mettono a disposizione tantissime offerte di cui approfittare per fare compere con pochi e semplici click comodamente seduti sul divano e farsi consegnare i prodotti acquistati direttamente a casa.

Negli ultimi anni, sempre più persone scelgono di rimanere a casa, lontano dalle frenesie dei negozi fisici e fare acquisti online.

Tanti pro per quanto riguarda lo shopping online, ma anche qualche contro, a partire dall’impossibilità di poter toccare con mano i prodotti.

Se scegliete di fare acquisti online sarà meglio ricordarsi alcune regole da seguire:

  • Scegliere siti affidabili per non ritrovarsi brutte sorprese;
  • Controllare le recensioni dei prodotti, tenendo presente che quelli con un maggior numero di recensioni positive sono, di solito, i più affidabili;
  • Stare attenti alle spese di spedizione, altrimenti si rischia di spendere troppo per un prodotto a prezzo bassissimo;
  • Prestare attenzione ai prezzi troppo bassi perché quasi sempre si tratta di prodotti scadenti o di vere e proprie truffe;
  • Controllare i termini di recesso e la garanzia;
  • È consigliabile acquistare con carte prepagate per evitare di fornire dati della propria carta di credito o del conto corrente.

Potrebbero interessarti anche