1. Home
  2. Shopping
  3. Centri commerciali e outlet

Cosa piantare a Maggio: le piante e i fiori del periodo

Cosa piantare, raccogliere o seminare a maggio? Ecco l'elenco dei bulbi e dei fiori che puoi coltivare in questo splendido mese. Scopri di più su PG Magazine

Centri commerciali e outlet

La primavera inoltrata di maggio è un tripudio di vita e profumi irresistibili: è quel mese in cui le temperature cominciano inevitabilmente ad alzarsi e la terra sprigiona la sua bellezza straordinaria. Se hai un orto o un giardino e vuoi scoprire che cosa piantare a maggio, sei nel posto giusto.

Siccome il caldo permette di trascorrere molto tempo all’aria aperta, possiamo permetterci di allungare la lista di cose da fare in giardino. Abbandoniamo, dunque, i semenzai riscaldati e togliamo le serre per lasciar davvero respirare la terra.

Possiamo quasi affermare che le gelate tardive non arriveranno più: dunque via libera alla natura incontaminata!

Cosa piantare a maggio in giardino

È primavera è l’orto è finalmente in rinascita. Il trapianto e la semina sono le attività principali da svolgere in giardino in questo periodo. Maggio è particolarmente dedicato ai trapianti di tutte le specie vegetali che abbiamo prudentemente piantato a inizio anno nel semenzaio. Maggio è anche il periodo giusto per proseguire con i trattamenti antiparassitari avviati ad aprile.

La prima cosa da fare prima di iniziare con le attività di giardinaggio, è quella di arricchire il terreno fertile con il nostro compost, maturo e ben profumato. A questo punto, programmiamo l’acquisto di tutori o di graticci per le coltivazioni che potrebbero averne bisogno, come ad esempio i pomodori, i piselli, le zucche o i fagiolini.

Cosa trapiantare a maggio?

A maggio i lavori di trapianto in giardino riguarderanno soprattutto le specie orticole, come ad esempio il basilico, il cetriolo, peperone, pomodoro e cavolo.

Cosa seminare a maggio?

Chi vuole cimentarsi nella semina deve organizzarsi con il terreno fertile dell’orto o tanti vasi di dimensioni differenti, in base alle necessità specifiche. In questo mese si può ricorrere alla semina senza il semenzaio di protezione preliminare. Con la luna nuova, ovvero dal 4 maggio in poi, potrai iniziare a piantare le prime verdure da taglio: lattughe, radicchi, cicorie, insalata da taglio, rucola, cavolo nero, bietole e rabarbaro.

Dal 18 maggio, invece con la luna calante, puoi piantare il cavolfiore, i cavolini di Bruxelles, i broccoli, i ravanelli, pomodori, carote, barbabietole, sedano, porro, zucchine, cetrioli, valeriana, finocchietto, aneto, peperoncini, pastinaca.

Da raccogliere, invece, ci sono le fragole, la menta e il basilico.

Semina di maggio: i fiori da piantare

Se stai cercando un elenco inclusivo di fiori che possono essere piantati a maggio, sei nel posto giusto. Questo è il mese perfetto per piantare l’elicriso, la petunia, i convolvoli, il fiordaliso, i crisantemi, il papavero, la primula, la verbena, la cosmea, la zinnia, l’astro, il pisello odoroso, la nigella, la malvona, l’ortica, la calendula, il tarassaco, il finocchietto selvatico e i nasturzi.

Tra le piante bulbose, invece, vi consigliamo di piantare zenzero, curcuma, begonie, mughetti, ranuncoli, gladiolo, agapanto, anemone, lilium, ciclamini, dalie e peonie, da mettere in bellissimi vasi.

Indossa i tuoi guanti da giardinaggio e mettiti al lavoro: maggio ti aspetta con le sue mille attività di giardinaggio da svolgere per rilassarti nella tua natura preferita.

Potrebbero interessarti anche