1. Home
  2. Shopping
  3. Onoranze funebri

Corona di fiori per il funerale: quali colori scegliere

La corona di fiori è un regalo delicato e discreto da fare ai parenti del defunto in segno di rispetto per la perdita subita. Ecco quali colori scegliere in base al rapporto che ti legava al defunto

Onoranze funebri

Quando avviene un lutto di una persona cara, la corona di fiori è un regalo discreto e delicato da fare ai familiari che spesso vale di più di certe frasi di circostanza. Per quanto riguarda la scelta del tipo di fiori, non tutti sanno orientarsi, ma non è difficile capire quali sono le composizioni da prediligere sia per il funerale religioso che per il funerale laico. Esistono, infatti, delle semplici convenzioni, tramandate da secoli, che prevedono l’acquisto di determinati mazzi di fiori da regalare ai parenti per il funerale.

In questo articolo, scopriamo le tradizioni e i significati dei fiori funebri e quale corona di fiori regalare in base alle caratteristiche della persona conosciuta che è venuta a mancare e al rapporto che vi legava.

Fiori per funerale: tradizioni e significato

La tradizione della corona di fiori da dedicare al defunto risale all’antichità, quando i morti venivano unti con fiori ed erbe aromatiche. Seppur siano passati migliaia di secoli, questa convenzione è rimasta: i colori e i profumi dei fiori accompagnano ancora le cerimonie funebri. Nella tradizione religiosa, il significato dei fiori per il funerale è da rintracciarsi nella metafora della vita e in quella della speranza, ovvero che la persona scomparsa possa proseguire il suo cammino in una dimensione ultraterrena.

L’etichetta prevede che ci sia una simbologia dietro a ogni singolo fiore scelto per il funerale. Così come la lapide deve essere scelta attentamente in base alla personalità del defunto, anche la corona non deve essere fatta a caso, ma deve rappresentare al meglio il rapporto con la persona scomparsa e deve saper comunicare il cordoglio, la vicinanza ai parenti prossimi del defunto, sia che si tratti di un funerale religioso, sia laico.

Ad esempio, se il rapporto con la persona era formale, il mazzo con fiori differenti è il più indicato. Mentre se il rapporto che intercorreva era più stretto, si può prediligere una corona di fiori composta da calle e rose bianche. Se, infine, il rapporto era di vera amicizia, si può scegliere il colore e il fiore preferiti dal defunto.

Se non si ha la possibilità di partecipare al funerale, è consigliato il colore viola tipico di alcuni fiori come la Pulsatilla, in quanto simboleggia la partecipazione, anche non fisica, al cordoglio e al dolore dei familiari.

Oltre al rapporto che intercorreva tra te e il defunto e alla possibilità o meno di partecipazione al funerale, è opportuno scegliere i fiori anche in base all’identità e all’età della persona che è venuta a mancare.

Vediamo alcuni esempi.

Fiori per il funerale di un uomo

Nel caso in cui la persona venuta a mancare sia un uomo di una certa età, è usanza scegliere una corona di fiori il cui colore predominante sia il giallo. Se il defunto era giovane, il colore bianco è da prediligere. Tra le tipologie di fiore, gialli o bianchi, possono esserci i gladioli, i crisantemi, le margherite.

Fiori per il funerale di una donna

Come corona di fiori da regalare ai parenti di una donna deceduta è opportuno preferire gigli e rose sulle tonalità del rosa, ma anche del blu e del viola, magari accompagnati da candele profumate. Comunque sia, per saper scegliere al meglio, è opportuno chiedere il consiglio di un fioraio, specificando a lui il grado di conoscenza che ti legava al defunto. In questo modo ti aiuterà a trovare la soluzione più adatta.

Potrebbero interessarti anche