1. Home
  2. Motori
  3. Servizi

Revisione auto 2019: tutte le novità sul nuovo certificato

Dal 31 Marzo 2019 è entrato in vigore il nuovo certificato relativo alla revisione dell'auto: ecco tutto quello che bisogna sapere per non incorrere in sanzioni

Servizi

A partire dal 31 marzo è entrata in vigore una grande novità per quanto riguarda gli automobilisti italiani, si tratta del certificato di revisione che riguarda l’auto (e non la patente di guida). È un nuovo documento che ogni meccanico autorizzato sarà obbligato a consegnare agli utenti che porteranno la propria vettura in officina per la revisione, al termine di ogni verifica effettuata.

Il certificato di revisione contiene quindi tutti i dati relativi alla macchina, sia sui controlli effettuati dall’esperto, che le varie informazioni identificative della vettura e anche il chilometraggio. Ogni volta che il professionista termine di fare la revisione auto, redige il nuovo certificato e lo manda immediatamente al Ministero dei Trasporti. I centri di revisione, la Motorizzazione e l’ACI devono quindi rilasciare questo nuovo documento ufficiale ai proprietari delle vetture al termine di ogni procedimento di verifica e controllo delle automobili sottoposte a revisione.

Si tratta di un vero e proprio obbligo da cui nessuno può prescindere e il cui obiettivo principale è quello di riuscire a eliminare, o per lo meno limitare e diminuire nel tempo, le frodi nazionali ed europee che consistono nella falsificazione del chilometraggio delle auto. I km registrati sulle vetture infatti spesso vengono abbassati per ottenere maggior profitto dalla vendita. In questo modo il danneggiato è ovviamente l’acquirente dell’auto usata e stiamo parlando di vere e proprie truffe sui km falsi, di cui si sente purtroppo molto spesso parlare.

Con il certificato di revisione tutti i dati vengono registrati sul documento che viene caricato online anche sul Portale dell’Automobilista, in modo che per tutti sia possibile conoscere il reale chilometraggio di un’auto in vendita. Allo stesso modo anche per la revisione della moto esistono nuove regolamentazioni.

Revisione auto: il costo

La revisione auto ha un costo che può variare a seconda del luogo e dell’officina in cui viene effettuata. Se si sceglie di recarsi presso un meccanico autorizzato, solitamente il prezzo medio si aggira attorno ai 60 – 70 euro al massimo se invece si decide di affidarsi alla Motorizzazione il costo è di 45 euro. Per essere in regola la revisione deve essere effettuata ogni due anni, a parte la prima che deve essere fatta dopo 4 anni dall’immatricolazione dell’auto nuova.

La multa in caso di mancata revisione auto

La revisione auto è obbligatoria per chiunque, ciò significa che non farla comporta il rischio di una sanzione. Le autorità preposte ai controlli possono infatti multare gli automobilisti che sono fuori regola con una contravvenzione che può variare dai 170 ai 680 euro circa.

Oltre alla multa, il libretto di circolazione viene sospeso e quindi la vettura dovrà rimanere ferma fino all’avvenuta revisione. Nel caso in cui il conducente della macchina venga sorpreso alla guida del veicolo sospeso, allora la sanzione potrebbe essere compresa tra i 1950 e gli 8000 euro circa, oltre al fermo amministrativo dell’auto.

Potrebbero interessarti anche