1. Home
  2. Motori
  3. Concessionarie auto e moto

Guida all'acquisto della migliore moto enduro

Ampia la lista di moto enduro stradali tra le quali poter scegliere. Dai modelli top di gamma alle economiche. Ecco una guida utile

Concessionarie auto e moto

Il mercato delle moto enduro è sempre più ricco, con una vasta clientela italiana interessata a modelli due ruote per il mototurismo, da accessoriare e customizzare a piacere. Possibilità d’acquisto per tutte le disponibilità, dai modelli top di gamma alle versioni performanti, ma più economiche. La scelta è così ampia da poter restare facilmente disorientati. Per questo motivo risulta utile affidarsi a questa breve guida, con lo scopo di evidenziare quale moto enduro stradale scegliere.

Questi mezzi sono l’ideale per un viaggio a 360°, senza porsi alcun limite né di chilometraggio né di terreno. Ecco dunque le principali soluzioni da tenere in considerazione, soprattutto se s’intende risparmiare un po’.

Moto enduro stradale: quale scegliere?

Di seguito vengono elencate e analizzate le moto enduro in grado di garantire massima libertà per viaggi lunghi e su ogni tipologia di terreno. Moto in grado di offrire le giuste garanzie anche su percorsi off-road, considerando però un costante aumento per quanto riguarda il listino prezzi, legato alle caratteristiche di volta in volta più competitive.

La BMW R 1200 GS Adventure presenta un costo di listino di 18.700 euro. Offre un boxer bicilindrico: 125 CV a 7.750 giri/min, 125 Nm a 6.500 giri/min. È possibile selezionare due modalità di guida: road e rain. Vanta inoltre un computer di bordo, sistema ABS, controllo di stabilità ASC, telaio paramani e paramotore e un serbatoio da 30 litri. Quotazioni elevate anche per quanto concerne l’usato.

La Ducati Multistrada 1260 presenta un costo di 17.990 euro. Un bicilindrico a L: 158 CV a 9.500 giri/min, 129,5 Nm a 7.500 giri/min. Vanta 4 mappe Ridi Mode, ABS, controllo di trazione, Ride-by-Wire e un buon equipaggiamento di serie. Positivo il lavoro fatto sul modello della casa bolognese, che ha aggiornato questa versione con attenzione particolare alla ciclistica, più rassicurante in curva.

La Honda Crosstourer Travel Edition ABS presenta un costo di 15.790 euro. Una 4 cilindri a V di 76 a 16 valvole Unicam: 129 CV a 7.750 giri/min, 126 Nm / 6.500 giri/min. Facilità di guida e robustezza sono i pregi principali, percepiti fin dalla prima guida. Il propulsore a 4 cilindri a V è il compagno ideale cui affidarsi durante lunghi viaggi. Uno di quelli che sappiamo non ci deluderà mai. Positivo il comparto elettronico, con un sistema C-ABS. È possibile inoltre selezionare la versione con cambio sequenziale a doppia frizione DTC, con un costo maggiorato di mille euro.

Moto enduro: i modelli economici

Il mondo delle moto enduro è, come detto, particolarmente vasto. Ciò consente l’acquisto di modelli più economici, ideali soprattutto se si tratta del primo acquisto di questo genere.

La differenza di listino è evidente, come dimostra la Benelli BN600 GT, con un costo da 7.390 euro. Look aggressivo e futuristico, con un motore da 600 cc: 82 CV e 223 kg di peso.

Interessante anche la Honda NC750X, con un costo di 7.490 euro. È da anni la più venduta sul mercato italiano, considerando il rapporto qualità-prezzo. Il suo utilizzo a 360° ne fa un piccolo gioiello. Motore bicilindrico da 745cc, con potenza di 55 CV.

Alla lista si aggiunge infine la Yamaha Tracer 700, con un costo di 7.990 euro. Di fatto è la versione “turistica” della nota MT-07. È una tuttofare, con un bicilindrico da 689 cc, in grado di generare una potenza di 75 CV, con un peso di 196 kg.

Potrebbero interessarti anche