1. Home
  2. Motori
  3. Accessori e ricambi

Accessori da moto: quali sono quelli must have?

Gli accessori da moto servono per customizzare al 100% il nostro veicolo e arricchirlo con dettagli unici. Ma non solo: accessori sono anche quelli indispensabili alla sicurezza come la tuta e il casco

Accessori e ricambi

Ci sono moltissimi accessori utili per i motociclisti, alcuni per integrare i componenti di base della motocicletta, altri adatti, invece, per essere indossati durante i lunghi viaggi on the road e far fronte a ogni evenienza, oppure per customizzare al meglio il veicolo e renderlo nostro al 100%.

Vediamo quali sono gli accessori più richiesti e amati dai motociclisti, a cosa servono e perché alcuni sono davvero così essenziali.

Gli accessori per la motocicletta

Tra i componenti di base che formano la struttura esterna essenziale di una motocicletta e sono funzionali al corretto funzionamento del veicolo, ce ne sono alcuni altamente customizzabili, pur rispettando le disposizioni di Legge vigenti e presenti sul Codice della Strada.

Ad esempio, le luci. Troviamo quelle a Led, quelle Laser o le Oled. Le tecnologie moderne consentono di consumare meno energia e si servono di sensori per vedere in anticipo altri veicoli o curve pericolose e altri utenti della strada. Il laser ha una luminosità pari a 4 volte quella del Led e l’Oled, invece, offre una visibilità costante da qualsiasi angolazione.

Anche le gomme sono personalizzabili; ognuna ha delle caratteristiche specifiche differenti che identificano anche la tipologia di motociclista che le sceglie. Chiaramente tutto dipende dal tipo di percorsi che si scelgono solitamente e dalla lunghezza media dei viaggi in moto. In ogni caso, prima di partire, e ogni 15 giorni, bisogna controllare la pressione degli pneumatici per assicurarsi che siano performanti e sicuri e provvedere a sostituire le gomme della moto quando necessario.

Tra gli ultimi accessori moto di tendenza ci sono poi gli specchietti retrovisori, che consentono agli appassionati di personalizzare la propria due ruote. La scelta è davvero ampia: forme differenti, tra cui rettangolari, rotondi o ovali, o rovesciati e, ancora, cromati. Ci sono poi gli specchietti ripiegabili e richiudibili, molto comodi, soprattutto quando si parcheggia il motociclo. In commercio si trovano anche specchietti dai colori fluo o accesi o di materiali differenti, come il carbonio o l’acciaio. I preferiti ad oggi sono quelli piccoli in argento cromato.

Infine, la marmitta: un altro accessorio per la moto che i bikers amano, soprattutto quando è in grado di dare un sound aggressivo e un rumore accattivante. Spesso quindi si decide di cambiare il terminale di scarico, optando per uno sportivo. I più esigenti cambiano addirittura lo scarico completo, quindi collettori, catalizzatore, tubo centrale e terminale.

Tutti gli accessori per i motociclisti

Esistono poi gli accessori che vestono i motociclisti e allo stesso modo sono indispensabili per la sicurezza di chi guida, oltre che per far fronte a ogni tipo di avversità meterologica in cui possiamo incappare durante i lunghi viaggi on the road. Gli accessori essenziali per i motociclisti si trovano in alcuni concessionari di motociclette, o presso i rivenditori dedicati: in questo caso è bene puntualizzare che l’extra risparmio economico o le occasioni troppo cheap sono da escludere, poiché portano a un risparmio sulla sicurezza che in motocicletta, e più in generale sulla strada, non deve mai mancare!

Il casco: da sempre è un accessorio da moto d’eccellenza, oltre ad essere un’importantissima misura di sicurezza obbligatoria per la guida delle due ruote. In commercio ce ne sono moltissime tipologie che corrispondono alle varie esigenze dei motociclisti e non è sempre facile scegliere il miglior casco da moto: dipende dall’uso e varia a seconda di chi lo indossa.

Ci sono ad esempio quelli integrali da pista, per chi macina km durante viaggi e vacanze, che offrono la maggior protezione e l’isolamento dai rumori. Il casco modulare invece è quello per i turisti, assomiglia infatti all’integrale appena citato, ma è più confortevole perché permette di alzare la mentoniera. Alcuni modelli hanno chiusura completa, altri sono aperti. Ci sono poi i caschi jet, del tutto aperti e adatti solo per i percorsi quotidiani in città o per brevi tragitti, adatti infatti per velocità ridotte o per viaggi in cui si prevedono molte soste.

Ci sono poi differenti modelli di occhiali da moto indispensabili per riparare gli occhi da agenti atmosferici e insetti fastidiosi, soprattutto quando si va ad alta velocità. Devono essere polarizzati, cioè contenere un filtro speciale antirifless,o che permette di filtrare il riverbero prodotto dalla luce quando colpisce alcune superfici come l’acqua e la neve. Anche il filtro UV è molto importante, perché ripara gli occhi dalla radiazione ultravioletta.

L’antipioggia è, invece, l’accessorio da moto che chiunque deve avere per i casi di emergenza. Si tratta di una particolare tuta ed è importante che abbia una vestibilità ottima e che doni comfort al motociclista. Gli spezzati sono sicuramente più comodi, sono realizzati in materiali tecnici di qualità e solitamente si trovano in colori fluo per aumentare la visibilità in condizione meteo avverse.

Gli accessori da moto opzionali

Infine ci sono gli accessori da motocicletta che rispondono a importanti esigenze di viaggio, ma non sono del tutto indispensabili e possono essere anche acquistati più in là nel tempo.

Vediamo, nel dettaglio, quali sono:

  • Le sacche: anche queste sono degli accessori molto amati e utili che vanno a integrare l’utilizzo dello zaino durante i viaggi. La tipologia di sacche o borsoni dipende dal tipo di due ruote in oggetto e, tra i diversi modelli a disposizione, ci sono anche quelle adatte alle moto sportive. Possono essere morbide o rigide, ma sono tutte resistenti e robuste, leggere e non troppo ingombranti.
  • La radio: non ci crederete, ma è così. Se si vuole ascoltare la musica in moto si possono acquistare dei modelli che hanno la radio integrata, oppure installare un vero e proprio impianto audio.
  • Gli adesivi: possono essere applicati dove si desidera, sia sui bauletti che sul para serbatoio o, comunque, su qualsiasi superficie. Servono a personalizzare la moto, l’importante è che prima l’area venga pulita e sgrassata. Ce ne sono di differenti forme e colori, per andare incontro ai gusti personali di chiunque.

Adesso che sai quali sono tutti gli accessori da moto più richiesti e amati, indispensabili per i motociclisti non ti resta che recarti da un rivenditore apposito e fare il tuo shopping per dare un’impronta davvero personale alla tua motocicletta.

Potrebbero interessarti anche