1. Home
  2. Motori
  3. Accessori e ricambi

Quando cambiare il filtro dell'aria condizionata dell'auto?

Un filtro dell'aria condizionata pulito è dondamentale in ogni auto. Scopri ogni quando sostituirlo, come pulirlo autonomamente e i relativi costi

30-05-2021 (Ultimo aggiornamento 04-06-2021)

Accessori e ricambi

Come ogni anno la primavera è il momento in cui dedichiamo più tempo alla manutenzione della nostra auto. Passato l’inverno, con l’avvicinarsi delle belle giornate possiamo portare la macchina a lavare e a fare un check up dal meccanico, per prepararla ad accompagnarci nelle tanto amate vacanze estive o in qualche gita fuori porta. Tra gli interventi di manutenzione di routine c’è il controllo del filtro dell’aria condizionata dell’auto

Cos’è il filtro dell’aria e come funziona

Con il termine filtro dell’aria condizionata in genere ci si riferisce al filtro antipolline, anche detto filtro abitacolo. Si tratta di un filtro che entra in azione con l’impianto di condizionamento e protegge l’abitacolo da particelle indesiderate e potenzialmente dannose per la salute: sporco, polvere, ma anche pollini e allergeni che possono penetrare nell’abitacolo e saturare l’aria causando disturbi a chi viaggia a bordo. 

Il filtro dell’aria, poi, protegge l’abitacolo anche dalle sostanze tossiche e dai cattivi odori,  così da rendere più salubre e confortevole il viaggio anche in situazioni di particolare inquinamento, come in galleria o nel traffico intenso.

Manutenzione del filtro dell’aria: quando è bene cambiarlo

Controllare lo stato del filtro dell’aria condizionata è buona norma alla fine dell’inverno e prima dell’arrivo della stagione calda, in cui presumibilmente andremo a riaccendere il condizionatore e dunque a respirare l’aria filtrata dall’esterno all’interno dell’abitacolo. Si consiglia in genere di sostituirlo ogni 15 / 20.000 km, o in alternativa una volta all’anno, e comunque ad ogni tagliando. Verificare che il filtro abitacolo funzioni correttamente è davvero fondamentale e non solo se sei un soggetto allergico! Un filtro in buono stato ti proteggerà a dovere dal gas di scarico nonché dai fumi nocivi provenienti dal tuo e dagli altri motori. 

In caso di usura, si procede a sostituirlo: il cambio dei filtri dell’aria condizionata dell’auto in genere ha un costo contenuto, che si aggira intorno ai 30 euro, manodopera compresa. Considera che si tratta di un intervento che protegge la tua salute quindi su cui è bene non risparmiare! 

Filtro dell’aria: controllo e pulizia fai-da-te

È possibile tuttavia imparare a controllare autonomamente lo stato dei propri filtri abitacolo e verificare se è necessario cambiare il filtro aria condizionata della propria auto. Innanzitutto è bene individuare dove si trova il filtro abitacolo: puoi trovarlo facilmente nel contenitore chiamato “air box” che in genere è situato sopra il motore o nelle sue vicinanze: è il punto di ingresso dell’aria 31dall’esterno. 

La pulizia del filtro dell’aria condizionata può essere fatta anche in autonomia con l’ausilio di qualche prodotto specifico. Utilizzando una schiuma igienizzante è possibile spruzzarla nei condotti di areazione e lasciarla agire qualche minuto per neutralizzare eventuali muffe o batteri, e poi far asciugare il prodotto accendendo il condizionatore alla massima potenza.

Potrebbero interessarti anche