1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Pranzo di Natale al ristorante? Perché festeggiarlo fuori

Il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno al ristorante sono sempre più diffusi: ecco tutti i vantaggi e perché sceglierli

Mangiare bene

Le feste natalizie sono alle porte e anche quest’anno il dubbio che potresti avere è se organizzare il pranzo di Natale al ristorante o se trascorrere la giornata più attesa dell’anno a casa. Se la tradizione prevede di trascorrere le feste natalizie in famiglia, nulla vieta di organizzare al ristorante il pranzo di Natale e il cenone di Capodanno, gustando, allo stesso modo, i piatti tipici del periodo.

L’amore per la tradizione ci spinge infatti a trascorrere le feste con le persone care di famiglia, ma non ci vincola a un luogo più che a un altro. Negli ultimi anni i ristoratori si sono accorti che le famiglie desiderano sentirsi in un ambiente accogliente e famigliare e hanno scelto di offrire menù e atmosfere in linea con quelle casalinghe.

Per quanto riguarda il Capodanno al ristorante, è per gli italiani una scelta più abituale, mentre ci sono ancora alcune perplessità sul Natale al ristorante e molti preferiscono trascorrerlo a casa, ricorrendo magari a un servizio di catering.

Vediamo quali possono essere i motivi per optare per il pranzo di Natale al ristorante.

Pranzo di Natale al ristorante: 6 buoni motivi per sceglierlo

1. Niente corsa alla spesa

Se hai lavorato fino alla vigilia, molto probabilmente hai corso fino all’ultimo minuto per portare a termine tutte le incombenze lavorative e non. Se decidi di trascorrere il Natale a casa, dopo la corsa ai regali, ti tocca la corsa alla spesa. Il Natale al ristorante non risolve solo le incombenze di quella giornata, ma anche tutta la preparazione precedente. Un bel risparmio di tempo.

2. Una scelta di relax

Il giorno di Natale è essenzialmente un giorno di festa. Perché permettere che sia una festa solo per gli altri, mentre tu sei costretta ad alzarti presto, sistemare la casa, cucinare tutta la mattina, apparecchiare la tavola, servire e riassettare fino a notte fonda?

3. Evitare i disagi di chi conferma all’ultimo minuto

Sarete in dieci, dodici o solo sei? Il rischio che qualcuno rinunci o che si aggiunga all’ultimo minuto c’è sempre, complici anche le influenze stagionali. Non sempre il menù permette di “aggiungere un posto a tavola” e lo stress si accumula.

4. Vegetariani, vegani e intolleranze

È sempre più frequente che in un gruppo ci siano persone che per scelta o necessità non possono mangiare qualsiasi cosa. E Natale non fa eccezione. Se decidi di organizzare il pranzo di Natale al ristorante, di queste problematiche se ne occuperà qualcun altro e tu non dovrai pensare a differenziare i menù e ingegnarti per preparare deliziosi piatti vegetariani.

5. Menù gourmet in linea con la tradizione

La maggior parte degli italiani vorrebbe un pranzo di Natale in linea con la tradizione. Se ne sono accorti anche i ristoratori che hanno iniziato a inserire i piatti tipici del nostro Paese e i dolci natalizi anche nei pranzi delle festività. La novità consiste nella capacità di rinnovarli, offrendo menù gourmet senza rinunciare alla tradizione: un bel modo di festeggiare e di togliersi qualche sfizio culinario.

6. Eliminare il tormentone degli avanzi

Uno dei maggiori incubi delle cuoche di casa è il riutilizzo degli avanzi. Perché, si sa, in queste occasioni si abbonda nelle porzioni e gli sprechi si moltiplicano. Se il cibo non si butta, tanto meno a Natale, non è sempre così semplice riutilizzare gli avanzi per giorni e giorni o avere il tempo di rielaborare ricette, come, ad esempio, le torte dolci di polenta.

Capodanno al ristorante: perché sceglierlo

Se non hai ancora deciso come trascorrere il Capodanno, il ristorante potrebbe essere il luogo giusto per il tuo cenone. Generalmente il cenone di Capodanno al ristorante prevede una serata più tranquilla rispetto al vero e proprio veglione che si svolge in location diverse come discoteche, ville, sale per eventi.

In ogni caso il ristorante prevede menù particolari con cibi portafortuna e animazione, magari a tema. Se hai un interesse particolare, puoi cercare se nella tua zona ci siano ristoranti che organizzano cenoni alternativi, in linea con i tuoi gusti. Dalla serata etnica a quella jazz, passando per la cucina orientale, può essere un’occasione diversa dal solito per rendere unico il tuo Capodanno al ristorante. L’alternativa è quella di rivolgersi a un catering per l’ultimo dell’anno.

Natale e Capodanno al ristorante: davvero si spende così tanto?

Che i prezzi per il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno al ristorante siano un po’ più elevati che durante l’anno è normale e anche giustificato. Prima di tutto perché i menù sono più elaborati, ma anche perché il costo del servizio e dell’intrattenimento per il ristoratore è maggiore. Infine, perché è giusto che chi lavora durante le feste sia pagato di più che nei giorni normali.

Ma davvero si spende così tanto?

Ovviamente c’è caso e caso. Ci sono ristoranti che propongono menù alla carta per tutta la durata delle feste, ma molti altri hanno iniziato a proporre menù tutto compreso a costi più contenuti. Se la media nazionale si attesta intorno ai 50€, è anche vero che si trovano facilmente ristoranti con menù a poco più di 35/40€. Per quanto riguarda il costo del ristorante per il cenone di Capodanno, i prezzi hanno un’oscillazione maggiore, dovuta soprattutto al tipo di intrattenimento.

Potrebbero interessarti anche