1. Home
  2. Food
  3. Ricevimenti

Matrimonio low cost: idee pratiche per il ricevimento

Per sposarsi non è sempre necessario spendere un patrimonio: ecco alcuni consigli per organizzare un matrimonio low cost e risparmiare senza rinunciare alla tua giornata da sogno

Ricevimenti

Secondo le ultime statistiche, il costo medio di un matrimonio in Italia in questi anni è di circa 20.000 euro, inclusi il ricevimento che solitamente è la spesa più consistente, il vestito da sposa e il suo trucco e parrucco, l’abito da sposo, le bomboniere e i fiori.

Negli ultimi tempi si cerca di spendere cifre più basse, dove sta scritto che chi non può permettersi enormi spese debba rinunciare al giorno più bello della sua vita per coronare l’amore? Allora basta quel tocco in più di immaginazione e creatività per riuscire a risparmiare, abbassando la spesa anche fino a un terzo della cifra prevista.

Il ricevimento

Un’opzione per poter alleggerire il prezzo del ricevimento è quella di organizzarlo nel giardino o nel salone di un hotel. Nel caso in cui poi si prenotino anche delle stanze per i propri invitati, è possibile raggiungere un accordo conveniente, riuscendo a ottenere uno sconto sul totale e offrendo anche un comodo alloggio ad amici e parenti quando questi ultimi vengono da fuori. Un altro metodo per risparmiare è scegliere la data in maniera strategica, programmando le nozze in bassa stagione, da ottobre a marzo, e evitando i giorni del fine settimana, i prezzi sono molto più convenienti.

Si può anche decidere di sostituire il classico menu di portate con un buffet, scegliendo una società di catering tra quelle con il miglior rapporto qualità/prezzo. Altra strategia per non spendere più del dovuto è quella di optare per un vino della casa e per cibi di stagione e della tradizione locale. Per evitare inutili sprechi, non esagerare con il numero delle pietanze del buffet. Si tratta, tra l’altro, di un’opzione diversa e anche piacevole, ogni invitato può scegliere cosa, quanto e quando mangiare e la sua postazione all’interno dello spazio allestito.

Non può mancare il fotografo a immortalare i momenti migliori, per tenere indelebile il ricordo, oltre che nel cuore, anche sulla carta. E allora, se non volete rivolgervi ad un professionista, facendo attenzione ai consigli per scegliere il fotografo giusto, ci sarà sicuramente qualcuno tra gli invitati che potrà sostituirlo, utilizzando la sua macchina fotografica e realizzando splendidi scatti per creare il vostro album di nozze.

Le decorazioni e la musica

Per poter avere un buon intrattenimento musicale, senza dover pagare cifre esagerate, si possono contattare dei gruppi locali o dei dj non professionisti, o magari tra gli amici c’è qualcuno che fa al caso tuo. In questo caso si può chiedere poi direttamente di alternare dei classici balli da lento romantici a musiche moderne, per scatenarsi in balli sfrenati. È l’alternativa migliore per divertirsi senza dover pagare un gruppo specializzato o un’orchestra.

Per quanto riguarda le decorazioni, si può optare per qualcosa di alternativo, unico ed originale, evitando le classiche composizioni floreali realizzate con fiori ricercati e costosi e optando, per esempio, per fiori di campo o di stagione, come le margherite o le gerbere. Ci si può cimentare, magari facendosi aiutare dagli amici, nella realizzazione di elementi rustici, riciclando degli oggetti o utilizzando la carta per fare origami. Si possono poi usare delle candele profumate, creare delle ghirlande di carta e cartone oppure usare delle piantine in vasi colorati come centrotavola, lasciandole anche agli invitati che vorranno portarsele a casa alla fine della giornata.

Gli sposi

Come ben sappiamo, la scelta dell’abito da sposa è uno di quei passi fondamentali e più emozionanti nell’organizzazione del proprio ricevimento. Questo non significa per forza dover spendere cifre vertiginose, si possono trovare dei vestiti all’altezza della situazione, anche a prezzi contenuti, per scegliere un abito da sposa economico. È possibile, ad esempio, cercando nei negozi di seconda mano, dove si possono trovare vestiti perfetti di collezioni passate oppure facendosi fare un abito semplice, su misura, da una sarta.

Per gli uomini la soluzione è molto facile, basta scegliere un completo che si possa poi utilizzare in altre occasioni speciali oppure anche al lavoro, come un classico completo da uomo blu presente in tutti i guardaroba.

Anche truccatrice e parrucchiera sono una spesa, spesso molto elevata, che si può evitare. Occupati tu della tua pettinatura e del tuo trucco oppure, se non ti senti all’altezza, fatti aiutare da un’amica, da tua sorella o da qualcuno di vicino a te, che abbia questa passione. Senza spendere troppo puoi valorizzare la tua pettinatura con gli accessori per capelli da sposa. Risparmierai e condividerai con chi vuoi questa grande emozione di quel giorno importante.

Partecipazioni e bomboniere

Puoi creare le partecipazioni e le bomboniere fai da te, con carte colorate e tulle, per le più eccentriche si possono aggiungere anche strass, glitter e paillettes. Potete dare il via alla vostra fantasia e, con tanta pazienza e grande creatività, realizzare degli elementi unici e originali. Se non amate la manualità e non vi sentite in grado di preparare inviti e bomboniere, allora potete farvi aiutare da chi è più esperto oppure rivolgervi a chi crea meravigliosi oggetti a mano ed eco-friendly a prezzi contenuti, oppure il cui ricavato va in beneficenza ad associazioni e onlus.

Come potete notare, ci vogliono solo un po’ di pazienza e uno sforzo in più per poter risparmiare, senza rinunciare al matrimonio da sogno.

Potrebbero interessarti anche