1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Hai mai provato i peperoncini più piccanti del mondo?

Esistono 10 varietà di peperoncini piccanti da provare almeno una volta nella vita: ecco quali sono e da dove provengono

Mangiare bene

Sono tantissime le persone che amano gustarsi piatti dal sapore piccante e corposo, ma hai il coraggio di assaggiare i peperoncini più piccanti che esistano al mondo? Questa spezia è buona e fa bene ma in alcuni casi è davvero molto piccante: in tutto il mondo infatti i coltivatori appassionati di peperoncini cercano sempre di creare nuove varietà, rendendole ancora più piccanti, con l’obiettivo di scalare la classifica del Guinness World Record. Ecco quali sono le 10 varietà da provare se non hai paura di sfidare le fiamme.

Peperoncini piccanti: la top 10

Esistono tanti peperoncini piccantissimi, ma come si fa a decretare la top list delle 10 varietà più hot? Rientrano forse i peperoncini messicani o il peperoncino calabrese?

Il segreto è la scala Scoville che è stata ideata da un farmacista americano e riesce a misurare il grado di piccantezza di questi piccoli capolavori rosso fuoco. La scala si misura in unità chiamate SHU, parte da 0 e arriva fino a 16 milioni che rappresenta il valore della capsaicina pura.

La capsaicina è la sostanza contenuta all’interno dei peperoncini che dona piccantezza e in genere si trova nella parte centrale.

Questa scala è stata ideata più di 100 anni fa ed è usata ancora oggi per determinare quale sia il peperoncino più piccante al mondo, ecco la top ten:

  • The Carolina Reaper, 2.200.000 SHU, è stato creato dal coltivatore Ed Currie che gestisce un’azienda nel Sud Carolina ed è considerato dal 2013 il peperoncino più piccante, tanto che solo i più intrepidi hanno il coraggio di assaggiarlo;
  • il Trinidad Moruga Scorpion è considerato il secondo nella top list delle 10 varietà di peperoncini piccanti con 2.009.231 SHU;
  • il 7 Pot Brain Strain, con 1.900.000 SHU, viene coltivato a Trinidad e si dice che un solo baccello di questo peperoncino sia in grado di speziare sette vasi di stufato o arrosto. È un prodotto molto raro ed, esteticamente, è caratterizzato da una pelle color marrone;
  • Il 7 Pot Primo è molto caratteristico per la sua lunga esile “coda”. Questo peperoncino, 1.469.000 SHU, è stato creato dall’orticoltore Troy Primeaux;
  • tra i peperoncini piccanti, il quinto posto viene occupato da Il Trinidad Scorpion Butch T che è un precedente vincitore del Guinness World Record (2011) ed è proveniente dall’Australia. Il suo nome deriva dalla forma a pungiglione di scorpione della sua punta ed è stato battezzato anche dal suo creatore, Butch Taylor;
  • il peperoncino Naga Viper, 1.349.000 SHU, è stato creato in Inghilterra dal coltivatore Gerald Fowler della The Chilli Pepper Company, con sede in Cumbria. È stato per poco tempo il “Peperoncino più piccante del mondo” nel 2011 secondo il Guinness World Records;
  • al settimo posto spicca Ghost Pepper che è il “Super Hot” più famoso a causa della quantità di pubblicazioni che ha ricevuto in passato tra gli amanti delle sfide con 1.041.427 SHU;
  • il Seven Pot Barrackpore, 1.000.000 SHU, è uno dei Seven pot più piccanti ed è nativo della città di Chaguanas a Trinidad e Tobago;
  • al nono posto prosegue la saga dei Seven con il Seven Pot Red Giant, 1.000.000 SHU;
  • infine non poteva mancare tra i peperoncini piccanti il peperoncino habanero, 000 SHU, con il Red Savina che ha un sapore eccezionale ed è apprezzato per il suo calore estremo.

Insomma se volete sbizzarrirvi nella preparazione di cibi afrodisiaci oppure amate particolarmente i piatti tipici della cucina calabrese, adesso potete sperimentare con tutti i peperoncini più piccanti del mondo!

Potrebbero interessarti anche